contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Scomparsa di Alfredo Trifogli, le condoglianze arrivano anche dalla Polonia

2' di lettura
5035

Alfredo Trifogli e Wojciech Narebski

Scomparsa di Alfredo Trifogli, le condoglianze arrivano anche dalla Polonia. Ecco la lettera di un veterano del 2o Corpo dell'armata polacco che partecipò ad Ancona alla deposizione della Lapide commemorativa a Porta Santo Stefano.

Cari Amici Anconetani, Con grande ramarico ho appreso dal mio amico Giuseppe Campana la triste notizia sulla scomparsa del ex-sindaco di Ancona Alfredo Trifogli. Quando penso a Lui mi torna il nostro simpaticissimo incontro nel 1974, quando come primo veterano del 2o Corpo d'armata polacco dal Paese lontano ho partecipato al Suo gentile invito alle celebrazioni del 30o anniversario della liberazione di Ancona, quando venne inaugurata, dopo un scambio delle lettere, la prima lapide sulla Porta Santo Stefano.

Queste condoglianze cordiali e sincere alla Sua Famiglia ed ai Amici Anconetani porgo insieme con un altro veterano del 2o Corpo d'armata polacco e mio amico di Cracovia dott. Tomasz Skrzynski, nel 1944 comandante del plotone del Reggimento Lancieri dei Carpazi e del gruppo dei soldati italiani della cosidetta 111o Compagna Protezione Ponti che era primo di entrare il 18 luglio in Ancona proprio attraverso questa Porta.

La Citta Dorica e per noi. ex-soldati polacchi del 2o Corpo tanto cara e vicina, non soltanto perche la sua liberazione era il nostro piu grande successo autonomodurante la campagna d'Italia, ma anche e forse anzitutto come un simbolo della fratellanza d'armi italo-polacca nella lotta per la nostra e le vostra liberta'. Siamo rimasti gia pochi vivi e, purtroppo, poco a poco passano all'altro, forse migliore, mondo anche molti nostri cari. Amici anconetani che ricordano questo difficile ma glorioso periodo che ha tanto colpito la vostra e la nostra cara ed eroica Ancona. Adesso ci manchera' Alfredo Trifogli. Requiescat in pace!!

distinti ed amichevoli saluti Prof. Wojciech Narebski

Ecco sotto i documenti di Archivio dei contatti tra il professore polacco, circa 40 anni fa, con sindaco Alfredo Trifogli e il Comune di Ancona.





Alfredo Trifogli e Wojciech Narebski

Questo è un articolo pubblicato il 25-03-2013 alle 13:25 sul giornale del 26 marzo 2013 - 5035 letture