contatore accessi free

Fincantieri: partono i lavori del cassone per la Concordia, ma da giugno niente più appalti

porto di ancona 1' di lettura Ancona 01/04/2013 - Partono i lavori del cassone per la Concordia alla Fincantieri ad Ancona. Ma da giugno niente più appalti per gli operai dello storico cantiere dorico.

Martedì al via ai lavori, alla Fincantieri di Ancona, per il nono cassone per il recupero della Costa Concordia, luogo del tragico episodio di naufragio avvenuto all'Isola del Giglio. Un lavoro che permetterà agli operai attivi di essere occupati per le settimane a venire fino a maggio.

Ma poi a giugno gli appalti finiranno ed si profila il vuoto dal punto di vista lavorativo. Una situazione drammatica che fa preoccupare sindacati e lavoratori, come spiegato pochi giorni fa dal sindacalista della Fiom Marche, Giuseppe Ciarrocchi, che ne faceva una questione di dignità e diritti dei lavoratori.


Già l'azienda usufruisce della cassa integrazione per quasi la meta degli operatori e l'orizzonte non si fa roseo. A breve si intraprenderanno azioni di mobilitazione per scongiurare il peggio, ma soprattutto per sollecitare l'azienda a chiarire il futuro della Fincantieri o altrimenti da giugno non sarebbero previste più, al momento, nessuna altra commessa.






Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2013 alle 20:21 sul giornale del 02 aprile 2013 - 1815 letture

In questo articolo si parla di porto, cronaca, ancona, porto di ancona, laura rotoloni, darsena

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LgT





logoEV
logoEV
logoEV