contatore accessi free

Incidente Genova, Paolo Galli, presidente di Ancona Merci: 'In porto l'attenzione per la sicurezza non è mai troppa'

porto di genova 2' di lettura Ancona 08/05/2013 - Paolo Galli, presidente di Ancona Merci, esprime la solidarietà della Società e della Cooperativa nei confronti delle vittime e di tutti gli operatori portuali di Genova, dopo i tragici fatti di ieri sera. "Fondamentale che ognuno faccia la sua parte per garantire la sicurezza nel porto di Ancona".

"Ci sentiamo particolarmente vicini alle famiglie delle vittime e a tutti gli operatori del porto di Genova: quello che è accaduto ieri sera è un fatto grave, che non può lasciare indifferenti chi, come noi, da anni lavora nel Porto e conosce bene quali sono le difficoltà di operare in un luogo di per sé ad alto rischio. È successo a Genova ma poteva accadere ovunque. Stiamo seguendo con apprensione l'evoluzione dei fatti come se quei dispersi fossero nostri colleghi o nostri familiari". Così Paolo Galli, presidente di Ancona Merci, commenta la tragedia avvenuta ieri ( martedì 7 maggio, ndr) nel Porto di Genova. Un messaggio di vicinanza, il suo e quello dell'intera Società e Cooperativa che rappresenta, nel quale c'è anche forte il richiamo a vigilare sempre, senza mai abbassare la guardia, sulla sicurezza degli scali portuali e nei confronti di chi vi lavora.

"Senza entrare nel merito delle dinamiche dell'incidente, le cui cause possono essere molteplici e verranno valutate da chi di dovere - continua Galli - ritengo importante sottolineare come nel Porto l'attenzione per la sicurezza non è davvero mai troppa: da sempre come società e cooperativa abbiamo fatto della sicurezza la nostra priorità. Purtroppo non sempre abbiamo trovato altrettanto rigore nel rispetto delle misure di sicurezza da parte di altri. invece siamo convinti che tutti debbano fare la loro parte affinché incidenti come questi non abbiano più luogo. Questo episodio tragico deve essere per tutti coloro che interagiscono a più livelli nel Porto di Ancona, politica, istituzioni, operatori, un'occasione per riflettere sullo stato della sicurezza del nostro scalo, perché quello che è accaduto a Genova potrebbe accadere ovunque, anche da noi".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-05-2013 alle 17:38 sul giornale del 09 maggio 2013 - 3343 letture

In questo articolo si parla di porto, cronaca, sicurezza, solidarietà, ancona, porto di ancona, vittime, Ancona Merci, porto di genova, paolo galli, incidente nave genova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MGT





logoEV
logoEV