contatore accessi free

Porto di Ancona: sequestrate 275 stecche di sigarette di contrabbando, denunciati due coniugi moldavi

Porto di Ancona: sequestro sigarette di contrabbando  1' di lettura Ancona 27/06/2013 - La Guardia di Finanza di Ancona, in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane, ha sequestrato oltre 55 chilogrammi di sigarette di contrabbando, scoperte all'interno di un’auto proveniente dalla Grecia.

Le “bionde”, in totale 275 stecche, in possesso di due coniugi originari della Moldavia e diretti in un piccolo paese della provincia di Parma, erano state abilmente occultate all’interno di un doppiofondo, ricavato lungo tutto il pianale di una Mercedes Classe A. La vendita delle sigarette avrebbe fruttato una cifra superiore agli 11mila euro, con un’evasione dei diritti di confine di oltre 10mila euro. I militari hanno sottoposto a sequestro anche la macchina e hanno deferito la coppia all’ Autorità Giudiziaria per il reato di contrabbando di tabacchi lavorati esteri.


di Micol Sara Misiti
redazione@vivereancona.it







Questo è un articolo pubblicato il 27-06-2013 alle 14:28 sul giornale del 28 giugno 2013 - 1109 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, porto di ancona, grecia, guardia di finanza di ancona, Micol Sara Misiti, contrabbando di sigarette

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/OK8





logoEV
logoEV
logoEV