contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

I consiglieri del M5S deposita una proposta per la riduzione delle commissioni da 7 a 5

5' di lettura
1337

Andrea Quattrini

Come preannunciato in una conferenza stampa nelle scorse settimane, il MoVimento 5 Stelle ha depositato giovedì una proposta di deliberazione per la riduzione delle commissioni da 7 a 5 per ottenere risparmi sul bilancio comunale. Un atto concreto per ridurre i costi della politica. In allegato il testo della proposta di deliberazione depositata.

Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale Alla Signora Sindaco Al Segretario Generale All’Ufficio Segreteria Assistenza agli Organi

Proposta di delibera d’iniziativa dei Consiglieri Andrea Quattrini, Cristina Lazzeri, Daniela Diomedi e Marco Gastaldi di cui all’art.22 del Regolamento del Consiglio. Avente ad oggetto la COSTITUZIONE

DELLE COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI A SEGUITO DEL RINNOVO DEL CONSIGLIO COMUNALE – I sottoscritti Consiglieri, Vista la deliberazione del Consiglio comunale n. 18 del 27.7.2009 con la quale sono state costituite le seguenti Commissioni consiliari permanenti, operanti fino alla data di scioglimento del Consiglio comunale: 1^ COMMISSIONE AFFARI ISTITUZIONALI Servizi generali e legali, Area urbana, Rapporti con la Regione e gli Enti Locali, Organizzazione servizi e personale, Informatica, Decentramento e partecipazione. 2^ COMMISSIONE ASSETTO ED USO DEL TERRITORIO Urbanistica, Edilizia residenziale pubblica e privata, Agenda 21 e Governance, Ambiente 3^ COMMISSIONE LAVORI PUBBLICI Lavori pubblici, Verde Pubblico, Frana, Centro Storico, Protezione civile. 4^ COMMISSIONE POLITICHE SOCIALI Servizi sociali, Sanità, Pari opportunità, Pubblica istruzione, Politiche per la casa, Immigrazione. 5^ COMMISSIONE CULTURA, SPORT, GIOVANI Attività culturali, Beni culturali Fondazioni, Sport, Politiche giovanili. 6^ COMMISSIONE SVILUPPO ECONOMICO Bilancio, Programmazione, Attività economiche, Patrimonio, Problemi del lavoro, Politiche comunitarie, Turismo e marketing territoriale. 7^ COMMISSIONE PORTO Attività portuali, Aziende partecipate, Viabilità, Traffico. Richiamato il comma 5 dell’art. 5 dello Statuto che prevede: “Il Consiglio esercita le proprie funzioni con il supporto di Commissioni, di carattere permanente o per scopi specifici, aventi funzioni consultive e propositive; la natura, il loro numero, la composizione, la costituzione, le materie di competenza e le norme di funzionamento delle Commissioni sono disciplinate dal regolamento del Consiglio”;

Richiamati i commi 1, 2 e 3 dell'art. 9 del Regolamento del Consiglio: <<1. Il Consiglio comunale costituisce al suo interno Commissioni permanenti e per scopi specifici, stabilendone il numero e le competenze, con deliberazione adottata nella prima adunanza successiva a quella della elezione del Presidente del Consiglio. A tal fine il Presidente del Consiglio convoca la conferenza dei Presidenti di Gruppo consiliare. 2. Le Commissioni sono costituite da 7 Consiglieri comunali (di seguito definiti componenti effettivi) 4 appartenenti alla maggioranza e 3 alla minoranza, indicati, con criterio proporzionale, al Presidente del Consiglio dai Presidenti dei Gruppi consiliari. Il Presidente del Consiglio comunica al Consiglio comunale, nella prima seduta utile, la composizione delle Commissioni. Ogni Consigliere, escluso il Presidente del Consiglio, fa parte di almeno una Commissione consiliare permanente. Ogni Consigliere comunale ha la facoltà di rinunciare, con comunicazione scritta al Presidente del Consiglio comunale, a far parte delle Commissioni consiliari. In tal caso, in sostituzione del Consigliere rinunciatario, viene indicato un altro Consigliere comunale. Nel caso in cui non sia raggiunta un’intesa tra i Gruppi consiliari in ordine alla composizione delle Commissioni, il Presidente provvede a formulare una proposta da sottoporre al Consiglio comunale per la votazione. Alla nomina provvede il Consiglio comunale con votazione segreta in urne separate. 3. Fanno, inoltre, parte delle Commissioni consiliari i Presidenti di Gruppo consiliare non rappresentati all'interno delle Commissioni, con le stesse prerogative dei componenti di cui al comma 2, ad eccezione del diritto di voto. Ciascun Consigliere può partecipare alle riunioni di Commissioni diverse da quelle alle quali appartiene, con diritto di intervento, senza diritto di voto.>>;

Preso atto che l’art. 10, comma 1, del citato regolamento demanda alla Commissione, dopo la sua costituzione, la elezione al suo interno, a maggioranza assoluta, del Presidente e il Vice Presidente; Considerato che il numero dei Consiglieri comunali assegnati al comune di Ancona è stato ridotto da 40 a 32, allo scopo di ridurre i costi di funzionamento delle istituzioni locali; Ritenuto di ridurre, per il medesimo scopo, il numero delle Commissioni Permanenti da 7 a 5, procedendo a una nuova denominazione delle stesse e alla definizione delle competenze delle medesime, propongono: Il Consiglio comunale di Ancona delibera: 1. di costituire le seguenti Commissioni consiliari permanenti con le competenze a fianco di ciascuna riportate: 1^ COMMISSIONE: COMMISSIONE AFFARI ISTITUZIONALI Servizi generali e legali, Area urbana, Rapporti con la Regione e gli Enti Locali, Organizzazione servizi e personale, Informatica, Decentramento e partecipazione. 2^ COMMISSIONE: COMMISSIONE ASSETTO ED USO DEL TERRITORIO E LAVORI PUBBLICI Urbanistica, Edilizia residenziale pubblica e privata, Agenda 21 e Governance, Ambiente, Lavori pubblici, Verde Pubblico, Frana, Centro Storico, Protezione civile, Viabilità, Traffico. 3^ COMMISSIONE: COMMISSIONE POLITICHE SOCIALI Servizi sociali, Sanità, Pari opportunità, Pubblica istruzione, Politiche per la casa, Immigrazione. 4^ COMMISSIONE: CULTURA, SPORT, GIOVANI Attività culturali, Beni culturali Fondazioni, Sport, Politiche giovanili. 5^ COMMISSIONE: COMISSIONE BILANCIO, SVILUPPO ECONOMICO E PORTO Bilancio, Programmazione, Attività economiche, Patrimonio, Problemi del lavoro, Politiche comunitarie, Turismo e marketing territoriale, Attività portuali, Aziende partecipate. 2. di rinviare ad un successivo e separato atto del Consiglio comunale le determinazioni in ordine alla quantificazione e alla regolamentazione del gettone di presenza ai Consiglieri comunali per la partecipazione alle Commissioni di cui sopra.

I CONSIGLIERI COMUNALI Andrea Quattrini Cristina Lazzeri Daniela Diomedi Marco Gastaldi



Andrea Quattrini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2013 alle 18:37 sul giornale del 29 giugno 2013 - 1337 letture