contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Ancona primo comune antievasione nelle Marche

8' di lettura
900

conti evasione fiscale tributi

La partecipazione del Comune di Ancona tramite Ancona Entrate alla lotta all’evasione fiscale sta portando buoni risultati.

Dai dati resi noti dal dipartimento della finanza locale del Mininterno in un comunicato diffuso nei giorni scorsi, emerge che Ancona è il primo comune marchigiano nella lotta contro l’evasione con riconoscimento da parte dello Stato di oltre 126 mila euro, somma, relativa all’anno 2012, spettante al Comune di Ancona per la sua partecipazione all’emersione dell’evasione fiscale e contributiva, che si va ad aggiungere ai 12 mila euro erogati lo scorso anno, relativi all’anno 2011.

“Il miglioramento del recupero dell’evasione registrato dal 2011 al 2012 conferma che il perfezionamento dell’incrocio dei dati dei contribuenti sta cominciando a dare i suoi frutti” spiega l’assessore al Bilancio e Finanze Fabio Fiorillo.

I risultati parlano chiaro: la collaborazione tra Comuni, Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanza è diventata un fatto concreto, complice anche il fatto che dal 2012 e fino a tutto il 2014 agli enti locali che sono stati e saranno parte attiva nelle attività di accertamento e di controllo verrà riconosciuto il 100% delle somme riscosse. Perché la collaborazione dei Comuni all’accertamento delle entrate erariali dia luogo al riconoscimento della remunerazione prevista, deve tradursi in segnalazioni qualificate.

Fondamentale per il Comune di Ancona è stato il lavoro di Ancona Entrate che nel periodo 2009-2012 ha inviato 388 segnalazioni qualificate che hanno portato ad un gettito accertato da parte dell’Agenzia delle Entrate a fine marzo 2013 di oltre 2 milioni di euro che si è tradotto in un entrata ulteriore nelle casse del Comune di 126.634.

Di seguito la tabella illustrativa degli ambiti di evasione portata alla luce da Ancona Entrate:

PARTECIPAZIONE ALLA LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE – COMUNE DI ANCONA

ANNO INSERIMENTO SEGNALAZIONE

AMBITO D'INTERVENTO

2009

2010

2011

2012

TOTALE

Commercio e Professioni

0

0

5

11

16

Urbanistica e Territorio

0

0

52

59

111

Proprietà edilizie e patrimonio immobiliare

16

81

11

22

130

Residenze fittizie all'estero

0

0

6

0

6

Disponibilità di beni indicanti capacità contributiva

0

0

59

66

125

TOTALE

16

81

133

158

388

Gli altri capoluoghi di provincia hanno registrato un accredito da parte dello Stato più basso pari a 13.142 euro Macerata, 4.587 Pesaro; 632 ad Ascoli Piceno. Il comune che ha effettuato la migliore performance dopo Ancona è Grottammare. In allegato la tabella relativa ai comuni antievasione e relativi accrediti dello Stato.





conti evasione fiscale tributi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2013 alle 22:59 sul giornale del 07 agosto 2013 - 900 letture