contatore accessi free

Parco di via Torresi: in manette giovanissimi fratelli dello spaccio ad Ancona

spaccio 1' di lettura Ancona 14/08/2013 - Sono stati pizzicati in via Torresi con addosso quattro dosi di marijuana pronta per essere spacciata. Ma a casa molto di più. A finire nei guai due fratelli italiani di 19 e 22 anni.

Doppio arresto per le gazzelle del N.o.r nel pomeriggio di martedì, quando i militari del Nucleo operativo e radiomobile, nel corso di controlli per la prevenzione dei reati contro le sostanze stupefacenti, traevano in arresto B.S. e B.N., rispettivamente classe ’94 e ‘91. Si tratta di due fratelli italiani finiti nei guai per spaccio di sostanze stupefacenti. I due erano attenzionati già da giorni dagli investigatori del Nucleo operativo e radiomobile sia tra i parchi della città dorica a ridosso tra via Torresi e via delle Grazie.

Attendevano i loro clienti all’ombra degli alberi, ignari dell’attenzione riservata loro dai carabinieri. E' così che, seguiti sin dalla mattina, i loro movimenti sospetti e il loro fare guardingo hanno spinto i militari ad approfondire il controllo fino a bloccarli nel parco di via Torresi con 4 dosi di marijuana pronta per essere spacciata, né mancavano una prima somma di denaro, circa 400, i probabili proventi illeciti della loro attività di spaccio. Una volta avuta la certezza é scattata anche la perquisizione domiciliare: nell’abitazione altri 10 involucri di sostanza stupefacente ed una somma in contanti di euro 800.

Arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Continuano per tutta la settimana ferragostana, da parte delle gazzelle del nucleo operativo e radiomobile, i controlli per il contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.








Questo è un articolo pubblicato il 14-08-2013 alle 10:11 sul giornale del 16 agosto 2013 - 2734 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, carabinieri, ancona, arresto, spaccio, laura rotoloni, via torresi, fratelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/QFo





logoEV
logoEV
logoEV