contatore accessi free

On. Carrescia (Pd): ’Ritardo nomina Presidente Autorità Portuale', una interrogazione al Ministro delle Infrastrutture

Piergiorgio Carrescia 1' di lettura Ancona 06/09/2013 - L’on. Piergiorgio Carrescia ha presentato un’interrogazione parlamentare al Ministro delle Infrastrutture e trasporti sui motivi del ritardo della nomina del Presidente dell’Autorità Portuale di Ancona.

Il deputato anconetano ha sottolineato al Ministro che il Comune di Ancona, quello di Falconara Marittima, la Provincia, la Regione e la Camera di Commercio hanno provveduto nei termini di legge a presentare la terna nel cui ambito andava scelto il nuovo Presidente dell’Autorità Portuale. Anziché procedere in tal senso, è stato invece nominato l’8 maggio scorso un Commissario straordinario che sarà in carica fino alla nomina del presidente e comunque per un periodo non superiore a sei mesi.

“Il Porto internazionale di Ancona ha un ruolo fondamentale per lo sviluppo della regione Marche e strategico nel contesto dei rapporti con i Paesi dei Balcani e della regione macro Adriatica; è sempre più necessario un governo dell'Autorità Portuale non più affidato ad una gestione commissariale bensì agli ordinari Organi previsti dalla legge ed è importante – dichiara l’on. Carrescia - che la scelta cada su persona inserita nella realtà socio-economica locale per definire con Regione, Provincia e Comuni i progetti strategici per il rilancio del porto e per realizzare le numerose opere indispensabili già avviate o programmate e quelle nuove per renderlo sempre più competitivo.”

Con l’interrogazione si chiede perciò al Ministro ragione del ritardo e quando intende porre fine alla gestione Commissariale procedendo alla nomina del nuovo Presidente dell’Autorità Portuale di Ancona.


da On. Piergiorgio Carrescia
Deputato del Partito Democratico









logoEV
logoEV