contatore accessi free

Intesa Comune di Ancona - Unicredit: investimenti su porto, cantieristica, turismo e Multiservizi

2' di lettura Ancona 19/09/2013 - Porto, cantieristica e turismo sono gli ambiti scelti da Unicredit per favorire la ripresa economica del territorio e costruire un pezzo di futuro per Ancona. Il sindaco Valeria Mancinelli e il dottor Gabriele Piccini, Country chairman di Unicredit in Italia, hanno illustrato nella sede del Comune, gli impegni che la banca prenderà e i possibili investimenti.

“Unicredit è una banca e fa credito - ha detto la Mancinelli - sostenere l’ economia di una città è giusto e apprezzabile, ma è anche conveniente per una banca, perché solo da un territorio dove gira domanda, lavoro, posso fare il mio mestiere di banca”.

Un’area di interesse scelta è il porto nella sua duplice accezione: come complesso produttivo, con ipotesi di investimenti pubblici e privati sulle infrastrutture portuali; e il porto visto nel suo rapporto con la città, con la costruzione del fronte mare e con il recupero del porto storico, e quindi con investimenti nella parte che va dall’ex stazione marittima in su. Per quanto riguarda la cantieristica, “in questo momento di crisi della nautica - ha dichiarato Piccini - un impegno che ci prendiamo è quello di individuare i potenziali clienti che poi porteremo ad Ancona a conoscere e a vedere le eccellenze cantieristiche del porto “.

Il terzo aspetto riguarda il turismo. Nel 2015 è previsto a Milano l’ Expo, che porterà in Italia milioni di visitatori. “L’obiettivo è di concentrarsi sui clienti cinesi, ne sono previsti più di un milione - ha affermato Piccini - per far sì che vengano ad Ancona come punto di appoggio e di visita. C’è un progetto che si chiama “Destinazione Cina”, partiamo subito a lavorare, siamo convinti che uno sforzo concreto e costitutivo va portato avanti il prima possibile. Lavoreremo a stretto braccio con il Comune”.

C’ è inoltre un’attenzione da parte di Unicredit al piano di investimenti che Multiservizi sta avanzando. “Multiservizi è un’ azienda eccellente - ha continuato Piccini - ben gestita ed equilibrata e la affiancheremo per il completamento degli investimenti (Multiservizi fa 20 milioni di euro all’anno di investimenti). “Unicredit è una banca che tenta di fare non solo la banca - ha concluso il Sindaco - ma anche altre cose. Cercare e portare possibili clienti, come i cinesi, sono attività e utilità che vanno oltre l’erogazione del credito. La banca sta veramente cercando opportunità di buoni investimenti”.


   

di Micol Sara Misiti
redazione@vivereancona.it











logoEV
logoEV