contatore accessi free

Cinema Italia: Elena Cotta torna nelle Marche da vincitrice

3' di lettura Ancona 25/09/2013 - Ancona saluta la Coppa Volpi, Elena Cotta, e l'attrice riabbraccia le "sue" Marche. Un ritorno per lei, quello di ieri sera al cinema Italia di Ancona per incontrare il pubblico al termine della proiezione di Via Castellana Bandiera, film che l'ha vista trionfare come miglior interprete femminile all'ultimo Festival di Venezia.

Il marito Carlo Alighiero è originario di Ostra. Insieme soggiornavano nelle Marche tutte le estati. "Manco da tanti anni – racconta lei – ed è stato un piacere tornare. Frequentavamo le vostre spiaggie: Senigallia, soprattutto, visto che Carlo è amante della sabbia. Io preferisco la costa rocciosa. La mia meta preferita era Portonovo". L'evento, organizzato dalla Effe Cinematografica, con la collaborazione di Cgs Dorico, è più che riuscito. La sala dell'Italia ha salutato con calore l'attrice che non si è sottratta alle numerose domande del pubblico sul film e sulla sua interpretazione. La Cotta, nella sua carriera pluridecennale, ha sempre preferito il teatro (ha recitato tra gli altri anche con Franco Enriquez e Valeria Morriconi e gestisce, insieme al marito, il Teatro Manzoni di Roma) e la televisione. Sul grande schermo mancava da 13 anni. "Ho rinunciato a tante parti – spiega – ma questo era un ruolo che non si poteva non accettare. Quando sono andata al provino mi sono subito trovata a mio agio con la regista Emma Dante".

Nel film Elena Cotta recita utilizzando esclusivamente la mimica facciale. "Quale parte migliore per un attore? – ci scherza su – non ho dovuto imparare a memoria nemmeno una battuta. La coppa? Uno va lì per vincere. A parte gli scherzi: quando mi hanno chiamata per avvisarmi sono rimasta un minuto in silenzio. Non sapevo che dire. Carlo era molto più emozionato di me. Il giorno prima avevo fatto preparare il vestito. Nel dubbio, con tutti gli scongiuri del caso, volevo essere pronta". Buona la prima, verrebbe da dire. Già perché gli eventi del cinema Italia non finisco qui. Già domenica, sempre alle 21.15, altri due personaggio dal mondo del cinema incontreranno il pubblico per un'anteprima da non perdere. In sala, Donald Vergari e Lorenzo Flaherty, rispettivamente sceneggiatore e protagonista de Il ragioniere della mafia. Vergari, già inviato di Striscia la Notizia, ha scritto l'omonimo libro e sceneggiato la trasposizione cinematografica, per la regia di Federico Rizzo. Flaherty, si toglie i panni del buono vestiti nelle serie Distretto di Polizia e Ris – Delitti imperfetti e interpreta il ruolo principale: quello del ragioniere contabile di una holding criminale.

Infine, il 10 ottobre, ci sarà la possibilità di partecipare ad una degustazione di vini in compagnia di Francesca Testasecca. Anche la Miss Italia 2010 recita ne Il ragioniere della mafia. La pellicola sarà alternata in sala con I giorni della vendemmia, opera prima del regista Marco Righi, già premiato in diversi festival. Al termine della proiezione alcuni produttori locali offriranno un assaggio dei loro vini nei locali del cinema Italia.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2013 alle 10:54 sul giornale del 26 settembre 2013 - 1057 letture

In questo articolo si parla di cultura, ancona, film, festival di venezia, cinema italia, Elena Cotta, Via Castellana Bandiera, miglior interprete femminile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Sc6





logoEV
logoEV