contatore accessi free

27 kg di droga 'profumata' sbarcano al porto di Ancona. Arrestato un greco

1' di lettura Ancona 05/10/2013 - 27 kg di droga 'profumata' sbarcano ad Ancona, ma l'odore della marijuana non riesce ad 'eludere' i controlli. Scatta il sequestro da parte della Polizia di Frontiera al porto di Ancona. A finire nei guai un cittadino greco.

Continua la lotta ai traffici illeciti da parte della polizia di stato nel porto di Ancona. Nella serata di venerdì nel corso dei controlli a campione effettuati durante lo sbarco dei passeggeri dalla motonave proveniente da Patrasso, personale della polizia di frontiera, diretto dalla Dott.ssa Napolano, ha rinvenuto a bordo di una auto con targa greca e condotta da un cittadino ellenico, un carico di sostanza stupefacente.

Nonostante l’imbrunire, ai poliziotti non é sfuggito l’atteggiamento nervoso mostrato dal conducente all’atto di scendere dalla rampa della nave e, pertanto, decidevano di fermarlo per un accertamento Sin da subito gli investigatori sentivano l'odore pungente di sostanza stupefacente, nonostante i numerosi diffusori di profumo presenti nell’abitacolo dell'auto.

Insospettiti dalla circostanza, gli inquirenti decidevano di approfondire il controllo procedendo ad una immediata perquisizione: in un vano, sul retro dei sedili posteriori, ventiquattro involucri avvolti con nastro adesivo con circa 27 kg di marijuana. Per il greco nulla da fare: scatta l'arresto. Ora dovrà rispondere all'Autorità giudiziaria del reato di traffico illecito internazionale di sostanze stupefacenti. Sequestrati droga e mezzo. Quella di oggi costituisce l’ennesima operazione svolta nel corso dell’anno dalla polizia di frontiera.








Questo è un articolo pubblicato il 05-10-2013 alle 12:28 sul giornale del 07 ottobre 2013 - 1862 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/SGW