contatore accessi free

Sbarcano al porto collant 'ripiene' di marijuana per 400 mila euro

1' di lettura Ancona 24/10/2013 - Sbarcano al porto collant letterlamente 'ripiene' di marijuana: la droga avrebbe fruttato circa 400 mila euro. Due arresti ad Ancona.

La Guardia di Finanza di Ancona, in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane, ha messo a segno un altro sequestro, rinvenendo un carico di “marijuana” trasportato a bordo di un’auto appena sbarcata da una motonave proveniente dalla Grecia. All’atto del controllo, la persona alla guida del mezzo, un giovane albanese, riferiva di non avere alcunché da dichiarare e di essere diretto a Milano per accompagnare un anziano amico, che viaggiava in sua compagnia.

La successiva ispezione dell’auto, accuratamente eseguita da personale specializzato della Guardia di Finanza con l’ausilio dei cani antidroga “Nicon” e “Apnea”, ha consentito di rinvenire 81 “panetti”, per un totale di circa 42 chilogrammi di marijuana.

Singolare il metodo di occultamento: la sostanza stupefacente era stata avvolta in una pellicola trasparente impregnata nel caffè. Il tutto per eludere eventuali controlli tramite le unità cinofile antidroga. Poi riposta accuratamente dentro 11 collant da donna e nascosta all’interno di un’intercapedine ricavata lungo il pianale del mezzo.

La marijuana, destinata con molta probabilità al mercato polacco, avrebbe fruttato circa 400.000 euro. Il dispositivo di contrasto ai traffici illeciti, approntato dalla Guardia di Finanza presso il porto di Ancona, si è rivelato, ancora una volta, estremamente efficace, permettendo di assicurare alla Giustizia altri due soggetti che ora dovranno rispondere all’Autorità Giudiziaria del reato di traffico internazionale di sostanze stupefacenti in concorso tra loro.








Questo è un articolo pubblicato il 24-10-2013 alle 15:39 sul giornale del 25 ottobre 2013 - 1333 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, redazione, ancona, marijuana, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/TyA