contatore accessi free

Porto di Ancona: marocchino sale su una gru e tenta il suicidio, salvato

fincantieri 1' di lettura Ancona 29/10/2013 - Un marocchino è salito su una gru, a otto metri di altezza, alla banchina 1 del porto di Ancona, minacciando di gettarsi nel vuoto.

E' successo martedì alle 14.30 poco distante dalla Fincantieri. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco del distaccamento porto, la Polizia e il 118.

Prima di salire sulla gru, l'uomo aveva mangiato nel bar "La Rotonda" e prima di andarsene aveva lasciato un biglietto in cui aveva scritto che voleva farla finita. La barista lo ha letto e ha chiamato subito le Forze dell'ordine.

L'uomo ubriaco e disperato si è arrampicato sulla gru e, ai pompieri e ai poliziotti, ha detto che erano sei anni che non riusciva a vedere la sua famiglia rimasta in Marocco. Sembrerebbe essere questa la causa del gesto estremo dello straniero. Dopo circa tre quarti d'ora le Forze dell'ordine lo hanno convinto a scendere. Portato al pronto soccorso è stato affidato alla polizia.


di Micol Sara Misiti
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 29-10-2013 alle 17:56 sul giornale del 30 ottobre 2013 - 1008 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, suicidio, redazione, ancona, gru, porto di ancona, marocchino, vigili del fuoco di ancona, fincantieri, vivereancona, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, Micol Sara Misiti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/TMt





logoEV
logoEV
logoEV