contatore accessi free

Ancona: ruba una giacca alla 'Conbipel' e scatta l'allarme, cittadino moldavo arrestato

1' di lettura Ancona 04/11/2013 - Ruba una giacca in pelle e fugge velocemente dal negozio facendo scattare l’allarme antitaccheggio. E' accaduto domenica, alle ore 18, nell’esercizio commerciale “Conbipel" all'Aspio.

I Carabinieri di Osimo che erano in sosta nello spiazzale antistante sono intervenuti immediatamente riuscendo a bloccare il fuggitivo che è stato identificato nel cittadino extracomunitario moldavo Ghervas Ion, 27anni, domiciliato in Ancona, nullafacente, incensurato. Il ragazzo è stato fermato con la giacca in pelle indossata e nascosta sotto un impermeabile, per non farsi notare dalla sicurezza interna. Speranza vanificata dall’intervento risolutivo dei Carabinieri.

La giacca, del valore di 180 euro, è stata recuperata e restituita alla responsabile del negozio, mentre il cittadino moldavo è stato arrestato per il reato di furto aggravato e condotto in Caserma per essere sottoposto al fosegnalamento, ai rilievi dattiloscopici e agli altri adempimenti legali.

Al termine delle formalità di rito, è stata data comunicazione al Sostituto Procuratore di turno, il Dott. Marco Pucilli della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, che ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari presso l’abitazione dello staniero. Durante l'udienza presso il Tribunale di Ancona il Giudice lo ha condannato alla pena di mesi 4 di reclusione e al pagamento di una multa di 120,00 euro. Pena poi sospesa: rimesso in libertà.


di Micol Sara Misiti
redazione@vivereancona.it







Questo è un articolo pubblicato il 04-11-2013 alle 17:48 sul giornale del 05 novembre 2013 - 3603 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, aspio, arresto, furto, carabinieri di osimo, furto aggravato, moldavo, vivereancona, conbipel, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, Micol Sara Misiti, giacca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/TYY





logoEV
logoEV
logoEV