contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Ancona, M5S: 'Dopo Lassandari e Ferretti siamo agli annunci di Marasca. Basterebbe che il Comune rispettasse gli obblighi di legge'

1' di lettura
987

Andrea Quattrini
La gestione del patrimonio comunale continua a mostrare il segno della malagestione della cosa pubblica da parte degli amministratori che si succedono: dichiarazioni roboanti ma zero fatti! Ora è la volta dell’Assessore Marasca che dichiara di non sapere se ci sono abusivi ma che ha dato disposizioni per fare un censimento.

Già abbiamo ricevuto due elenchi di immobili comunali durante gli ultimi due assessorati Lassandari e Ferretti. Non li hanno lasciati a disposizione degli uffici e delle successive Giunte? Nel caso se li fossero portati a casa, chiedeteglieli !! Eppure basterebbe applicare, anche in Ancona, la legge statale. Infatti l’art. 30 del Decreto Legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 dispone: “Le pubbliche amministrazioni pubblicano le informazioni identificative degli immobili posseduti, nonché i canoni di locazione o di affitto versati o percepiti”.

Se proprio il Comune è nell’illegalità tutti si sentono autorizzati a compiere atti sbagliati. Già due anni fa sono emerse decine di posizioni di morosità di negozi, locali pubblici e studi professionali di proprietà comunale ove i locatari non pagano l’affitto. Già lo scorso anno il Consiglio ha stabilito di trasferire nell’edificio ex IPSIA di via Curtatone gli uffici del Comune per risparmiare oltre 650.000 euro all’anno di affitti passivi. Altro che “annunci”. Ci vogliono fatti ed atti.

I Consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle Ancona: Andrea Quattrini, Daniela Diomedi, Cristina Lazzeri, Marco Gastaldi



Andrea Quattrini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2013 alle 15:22 sul giornale del 19 novembre 2013 - 987 letture