Chiaravalle: 23enne arrestato a Falconara, a maggio il direttissimo. Nel frattempo torna a casa

Il Tribunale di Ancona 1' di lettura Ancona 29/03/2014 - Si è tenuta venerdì mattina presso il Tribunale di Ancona, dinanzi al Giudice Monocratico Dott. ssa Grassi, l'udienza di convalida dell'arresto, effettuato dai Carabinieri della Tenenza di Falconara nella giornata di giovedì, del 23enne chiaravallese per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane, difeso dall'avv. Marco Flavio Torelli di Chiaravalle, ha negato ogni addebito, affermando che si trattava di detenzione per uso personale e non finalizzata alla cessione.

Il Giudice ha convalidato l'arresto e, accogliendo la richiesta dell'avv. Torelli, ha rimesso in libertà il ragazzo, vista la sua incensuratezza e la modica quantità di sostanza rinvenuta (circa 3 grammi); il processo proseguirà con il rito direttissimo e la prossima udienza è prevista per il 9 maggio prossimo.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2014 alle 16:35 sul giornale del 30 marzo 2014 - 1128 letture

In questo articolo si parla di cronaca, chiaravalle, jesi, tribunale, ancona, arresto, falconara marittima, rito direttissimo, cristina carnevali, udienza di convalida

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/1GP





logoEV