Cinque denunce per guida in stato di ebbrezza

1' di lettura Ancona 12/10/2014 - Cinque denunce, nella nottata di venerdì, per guida in stato di ebbrezza. Questo il bilancio di una sola serata, ad Ancona, da parte dei Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile.

Controlli straordinari per le gazzelle del Nor nell'ambito della campagna “adotta una strada" in collaborazione con l’Ania, la fondazione per la sicurezza stradale per il potenziamento dei servizi di prevenzione e controllo lungo la rete stradale con particolare riferimento allo stato psicofisico dei conducenti, ma anche delle modalità di trasporto dei minori.

Numerosi controlli lungo la SS16 e nei pressi di una nota discoteca dorica con tanto di dépliant informativi di sensibilizzazione su una guida responsabile ed etilometri monouso. Nell'occasione venivano ritirate cinque patenti a quattro cittadini italiani tre dei quali residenti ad Ancona, uno ad Osimo e un altro nel napoletano con tassi alcolemici che vanno da 0.90 g/l (circa il doppio del consentito) fino ad un picco di oltre 2.0 g/l. Tra questi anche un neo patentato.

Scatta, per tutti, la denuncia per guida in stato di ebbrezza ed ora ne dovranno rispondere davanti l’autorità giudiziaria. Controlli approfonditi, così come l’attività informativa in collaborazione con la fondazione Ania continueranno per tutto l’inverno da parte dei reparti dell’arma dei Carabinieri di Ancona.








Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2014 alle 15:34 sul giornale del 13 ottobre 2014 - 1306 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/0W9





logoEV
logoEV