L'anpi ringrazia chi ha risposto all'appello

Anpi 1' di lettura Ancona 19/10/2014 - L’ANPI di Ancona ringrazia i compagni e le compagne e i tanti giovani che hanno risposto all’appello per la mobilitazione contro la provocazione razzista e squadrista del gruppo di Forza Nuova, la città di Ancona ha dimostrato il proprio carattere antifascista ed antirazzista.

Ai neo-fascisti di Forza Nuova, peraltro provenienti da altre città delle Marche e anche da altre regioni, è stato consentito di provocare tensioni e di mettere a repentaglio la sicurezza della cittadinanza, consideriamo gravissimo che gli sia stato concesso spazio e agibilità politica. Le istituzioni hanno in primo luogo il dovere di far rispettare e applicare i principi della legge e della Costituzione, che non accettano manifestazioni di razzismo e xenofobia né alcun richiamo al fascismo. Grave è stato anche da parte della Questura l'aver cercato di spostare poche ore prima il luogo della manifestazione revocando il permesso concesso all'ANPI creando confusione. Nei tempi difficili a cui andiamo incontro per l’imperversare della crisi, occorre mantenere alta la vigilanza, serrare le fila, guardarsi dalle provocazioni e rafforzare l’unità dell’antifascismo e delle lotte contro ogni forma di discriminazione e di razzismo.

Stefania Giacomini Presidente sezione ANPI di Ancona






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2014 alle 18:19 sul giornale del 20 ottobre 2014 - 1744 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, anpi, Associazione Nazionale Partigiani d'Italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aahN





logoEV
logoEV