contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Guardia Costiera di Ancona: ecco il decalogo del bagnante

2' di lettura
1092

La stagione balneare appena iniziata ha già fatto registrare le prime emergenze in mare lungo il litorale marchigiano. Durante la scorsa stagione si sono registrati incidenti spesso riconducibili ad imprudenza o scarsa previsione del rischio; la maggior parte degli eventi si sono verificati a seguito di malori o a causa dell’errata valutazione delle condizioni meteo marine.

Al fine di scongiurare, per la stagione estiva 2015, il generarsi di spiacevoli episodi, si invitano coloro che intenderanno frequentare il litorale e gli specchi acquei marini marchigiani all'osservanza di alcuni suggerimenti che nascono dalle regole del buon senso:

1. Non fare il bagno se non sei in perfette condizioni psicofisiche;

2. Anche se sei un buon nuotatore non forzare il tuo fisico;

3. Dopo una lunga esposizione al sole entra in acqua gradualmente;

4. Lascia trascorrere almeno tre ore dall'ultimo pasto prima di fare il bagno;

5. Non entrare in acqua quando è esposta la bandiera rossa;

6. Se non sai nuotare bagnati in acque molto basse;

7. Non allontanarti oltre i gavitelli che delimitano la zona di sicurezza per la balneazione; 8. Non allontanarti dalla spiaggia oltre i 50 m. usando materassini, ciambelle, galleggianti o piccoli canotti gonfiabili; 9. Evita di tuffarti dagli scogli;

10. Osserva quanto previsto nelle ordinanze per la disciplina delle attività balneari, in particolare: o non recare disturbo alla quiete dei bagnanti (schiamazzi, giochi, radio a volume elevato); o non portare animali sulla spiaggia, ad eccezione delle zone ove espressamente previsto; o non montare tende, accendere fuochi, campeggiare sulla spiaggia.

Per ulteriori informazioni in merito alla sicurezza in mare, si invita a visitare il sito web della Guardia Costiera http://www.guardiacostiera.it. Ricordiamo, inoltre, che per le emergenze in mare è a disposizione il numero telefonico gratuito 1530, attivo 24 su 24, raggiungibile sia da telefoni fissi che mobili.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-07-2015 alle 11:57 sul giornale del 08 luglio 2015 - 1092 letture