contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Camerano: città virtuosa tra i Comuni "Ricicloni"

2' di lettura
1471

Nella speciale classifica nazionale di Legambiente (www.ricicloni.it), patrocinata dal Ministero per l'Ambiente, che premia le comunità locali, amministratori e cittadini, che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti (raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata), Camerano risulta citato per l’ennesimo anno tra i Comuni virtuosi.

La graduatoria valuta la gestione dei rifiuti urbani in un determinato ambito territoriale non solo in base alla % di raccolta differenziata, ma considerando anche altri fattori tra i quali ad esempio la riduzione della quantità totale di rifiuti prodotti, la sicurezza dello smaltimento, l'efficacia del servizio e la tariffazione. La classifica viene quindi stilata in base ad un “indice di buona gestione”, che rappresenta un "voto" alla gestione dei rifiuti urbani nei suoi molteplici aspetti: in pratica anche se un Comune avesse una buona % di raccolta differenziata ma elevata produzione pro capite totale di rifiuti, scarsa raccolta dei rifiuti urbani pericolosi e assenza di una piattaforma ecologica, risulterebbe con un “indice di buona gestione” basso. Tale indice viene poi convalidato da una speciale giuria tecnica composta da rappresentanti di Legambiente, Anci, Fise Assoambiente, FederAmbiente, Conai, Comieco, Coreve, Cial, Corepla, Rilegno, Consorzio Italiano Compostatori, Centro di Coordinamento Raee e Assobioplastiche.

Dopo un altro anno di intenso lavoro e nonostante si stia lavorando per migliorare ulteriormente, bisogna riconoscere che i risultati dimostrano che la raccolta dei rifiuti sta andando avanti nella giusta direzione. Il riconoscimento è solamente una tappa di un percorso generale che sta orientando il Comune verso una sostenibilità diffusa su tutto il territorio, oltre a rappresentare un contribuito, assieme ad altri Comuni virtuosi, di incremento significativo dei dati totali regionali che pongono le Marche fra le Regioni più competitive d’Italia. Questi risultati confermano l’impegno e il senso civico di gran parte dei Cameranesi e del gran lavoro effettuato all’Assemblea Territoriale d'Ambito ATO 2 di Ancona e da tutti gli operatori del territorio che hanno dato un supporto notevole e un impegno costante e responsabile per il raggiungimento degli obiettivi fissati dall’Amministrazione Comunale.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2015 alle 15:01 sul giornale del 19 ottobre 2015 - 1471 letture