contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Numana: Archeologia sperimentale nei nuovi sabati culturali del Conero

2' di lettura
1815

Dopo il successo della scorsa edizione riparte con tante novità tematiche il ciclo dei ‘Sabati Culturali’ organizzati dall’ Unitrè Numana-Sirolo, in collaborazione con l’ Ente Parco del Conero. Gli incontri si terranno da sabato 31 ottobre al 9 Aprile, dalle ore 17, presso il Centro Visite del Parco.

“Ringrazio -commenta il consigliere del Parco Fabia Buglioni- la neo presidente Sandra Staffolani e Simona Petrelli, suo predecessore e promotore di questo fruttuoso sodalizio tra Unitrè e Parco, che continua con successo con gli obiettivi comuni di valorizzazione della cultura, conoscenza del territorio e il voler affrontare temi di attualità legati alla vita sociale, che riguardano il benessere della persona”. Il ciclo di incontri inizia sabato 31 ottobre con la presentazione degli aspetti storico e culturali del Parco del Conero, riportati in alcuni pannelli esplicativi, che verranno illustrati da: Alberto Recanatini, Gaia Pignocchi, Giulia Lavagnoli, Filippo Invernizzi, Marco Ambrosi, Maurizio Bilò, Maurizio Landolfi. Un progetto questo, realizzato grazie alla preziosa collaborazione del Parco con Regione Marche e Soprintendenza Archeologica, uniti nell’ importante percorso di valorizzazione delle peculiarità archeologiche, di cui il territorio del Conero è ricco.

Si prosegue con l’archeologia sperimentale, un innovativo percorso di conoscenza basato sulla riproduzione di oggetti e monili antichi con materiale ed attrezzi dell’epoca, creati dalle abili mani di Alberto Rossi. Un appuntamento è dedicato al legame tra benessere psicologico e natura, in cui si parlerà di equilibrio con Maria Giorsa, psicologa sirolese, e Loriana Tittarelli, artista che si esprime ponendo le pietre in equilibrio. La condizione della donna è raccontata da Iolanda Brunetti, che ha operato per anni come ambasciatrice nei paesi del Medio Oriente. Annunziata Brandoni invece, affronterà il problema del bullismo nelle nuove generazioni. Non poteva mancare l’appuntamento dedicato alla sensazionale scoperta dei forni neolotici di Poggio-Portonovo, con Cecilia Conati Barbaro dell’Università Sapienza di Roma ed Eva Malinverni dell’ Università Politecnica delle Marche. Si parlerà di prevenzione e sicurezza, di come tutelarsi dalle truffe, con Cinzia Nicolini, Vice-Questore Aggiunto di Ancona. Ad Ildo Tumscitz il compito di sviscerare il tema del desiderio. Sarà poi la volta della giovane sirolese Agnese Babini e dell’autenticazione di beni culturali: uno sguardo al presente ed idee per il futuro. Si conclude con Elizabetta Mayer e l’argomento del mestiere del Giudice Penale.

Le foto sono state scattate a Fosso Fontanaccia, luogo del ritrovamento dei forni risalenti al Neolitico.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2015 alle 14:56 sul giornale del 30 ottobre 2015 - 1815 letture