contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Trasparenza in Comune, la giornata delle scuole in visita

4' di lettura
981

Una Giornata della Trasparenza dedicata alle scuole, promossa dall’Amministrazione comunale per informare i suoi più giovani cittadini sull’attività istituzionale dell’ente, far conoscere meglio il Comune, i suoi organi e i servizi che esso offre.

L’appuntamento si è svolto oggi 3 dicembre a Palazzo del Popolo con una mattinata dedicata alle classi prime degli istituti scolastici secondari di primo grado di Ancona e riguardante circa 200 studenti. L’iniziativa, di cui il Comune di Ancona è capofila, coinvolge altri sei Comuni in tre dei quali si è svolto oggi ovvero Chiaravalle, Jesi e Fabriano mentre il 10 dicembre sarà la volta dei Comuni di Senigallia e Falconara. Ogni amministrazione applicherà lo stesso iter. Nel capoluogo dorico la giornata ha visto un incontro collettivo nella sala ex consiglio comunale a partire dalle ore 9.15 fino alle 10.30 circa con amministratori e funzionari. Hanno incontrato gli studenti il vice sindaco Sediari che è intervenuto sul ruolo di Sindaco e Giunta e relative competenze; il presidente del Consiglio comunale Milani ha spiegato il ruolo del consiglio e i valori della partecipazione; l’assessore Urbinati ha raccontato quali lavori pubblici sono in corso; l’assessore Capogrossi ha illustrato le politiche sociali nonché quelle a tutela degli animali; l’assessore Guidotti ha parlato dei valori dello sport; l’assessore Fiorillo ha spiegato cosa è il bilancio comunale; il segretario generale Cruso ha precisato l’importanza e la necessità della trasparenza; il direttore generale Gasparini ha spiegato ai ragazzi il proprio ruolo all’interno del Comune di Ancona. Alle 10 si è svolto il collegamento con i Comuni di Chiaravalle e Fabriano; subito dopo sono stati proiettati alcuni minuti di film su alcuni argomenti quali il diritto e dovere dei ragazzi all’istruzione, sul tema della famiglia e una tipica sequenza di ipotesi di corruzione con la “bustarella”. Quindi, divisi in piccoli gruppi i ragazzi hanno visitato gli uffici comunali, incontrato i dipendenti, verificato sul campo come lavora la macchina comunale.

Due le aree tematiche individuate: quella tecnica (con urbanistica, ambiente, edilizia e progetti), l'altra dei servizi al cittadino, in particolare cultura, educazione scolastica, anagrafe, informazione-comunicazione, sicurezza. Nella presentazione delle attività l'Amministrazione sono stati coinvolti i dirigenti dei vari settori. Questa giornata è nata da un percorso condiviso con i dirigenti scolastici e dalla necessità di rendere l’Amministrazione e i suoi meccanismi sempre più trasparenti e comprensibili così come richiesto dalla normativa in materia superando, però, la logica del solo adempimento ma credendo nella necessità di creare opportunità del miglioramento dei servizi della PA che passa attraverso la semplificazione del linguaggio amministrativo avvicinando i ragazzi al mondo della trasparenza e della legalità. Agli studenti sono stati consegnati anche i primi 12 articoli della Costituzione a fumetti a cura del Senato della Repubblica, oltre a un questionato che verrà sia compilato dagli alunni delle scuole partecipanti sia sottoposto all'attenzione dei loro compagni, amici e familiari proprio per registrare la percezione dell'attività dell'Amministrazione in tema di servizi erogati e di trasparenza. In questo modo i ragazzi diventano protagonisti del processo di divulgazione e percezione dei valori. I risultati del questionario saranno poi oggetto della giornata della Trasparenza in programma per il mese di maggio 2016, insieme agli altri Comuni coinvolti nel progetto.

L’appuntamento del 3 dicembre era stato già preannunciato il 28 settembre scorso quando si svolse la Giornata della Trasparenza del comune dorico, aperta a tutti i cittadini. Ad essa ha fatto seguito anche l’attivazione della linea di ascolto sulla trasparenza, per mettere a conoscenza i cittadini dell'esistenza degli strumenti attraverso i quali accedere alle informazioni sull'organizzazione dell'Ente, sull'andamento della gestione, sull'utilizzo delle risorse pubbliche. I cittadini possono utilizzare una linea telefonica per qualsiasi chiarimento in materia, nel nome di una accessibilità totale all'attività amministrativa. Se il sito istituzionale, come la normativa prevede, contiene già bene in vista nella homepage la sezione denominata “Amministrazione trasparente” che annovera riferimenti legislativi e tutta una serie di informazioni attinenti, la linea telefonica- che risponde al n. 071.222.4343 - consente di relazionarsi direttamente con un funzionario comunale esperto che potrà dare risposte in tempo reale, interagendo con il cittadino. La linea trasparenza è in funzione da venerdì 30 ottobre, nella fascia oraria 10,00-12,00 e sarà attiva inizialmente fino alla fine dell'anno, sempre con cadenza settimanale il venerdì con l' orario indicato. Si tratta di una iniziativa a carattere sperimentale la cui periodicità e fascia oraria potrà essere riconsiderata nel tempo in base alla risposta che arriverà dalla cittadinanza.

Per avere maggiori informazioni sulla Trasparenza e sull'istituto dell'”accesso civico”, il cittadino può rivolgersi anche -allo sportello URP, al piano terra del Municipio -al n.verde 800.653413 -Facebook Informacittà, tramite messaggio oppure può utilizzare whatsapp 2666 7695184





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2015 alle 15:31 sul giornale del 04 dicembre 2015 - 981 letture