contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Mobilità e Parcheggi, gli studenti dell'Itis realizzeranno interviste sulla soddisfazione dei clienti

5' di lettura
1286

Dall' 8 al 14 febbraio prossimi una ventina di studenti del terzo anno dell'IIS Volterra- Elia di Torrette - identificabili tramite cartellino di riconoscimento- intervisterà i fruitori dei parcheggi Traiano, Archi, Cialdini e Umberto I nell'ambito di una indagine progettata da M&P Mobilità e Parcheggi per misurare la soddisfazione di clienti automobilisti nei parcheggi pubblici di sua competenza.

L’indagine è stata progettata insieme all’Istao, Istituto Adriano Olivetti, e sarà realizzata dagli studenti dell’IIIS Volterra-Elia di Torrette. Il questionario che verrà proposto e che sottrarrà solo qualche minuto agli intervistati, è stato infatti progettato e studiato dall’Istao e dall’IIIS, impegnando -il primo- i ricercatori Michele Vallesi, Luca Novelli, Daniela Castelnuovo e Sirio De Carolis e -il secondo- due studenti del quinto anno della sezione Informatica, Giacomo Garbuglia e Marco Angeloni, ideatori di una specifica applicazione per smartphone sotto la guida del prof. Antonio Pistoia. Nel questionario, diverso per ogni parcheggio, ci sono le tipiche domande sulla qualità del servizio, sulla pulizia del parcheggio, sulla cortesia del personale addetto m non mancano domande sugli orari di apertura, sulla funzionalità dei bagni e sulle tariffe.

Ci sono anche domande volte a sondare l’ opportunità di ampliare alcuni servizi già avviati (è il caso del servizio Park & Bike) magari con l’utilizzo di bici elettriche, o domande su servizi aggiuntivi, come ad esempio un lavaggio auto all’interno del parcheggio. Gli utenti del Parcheggio degli Archi si vedranno rivolta una domanda particolare in relazione al biglietto unico PARK + BUS. Verrà chiesto agli intervistati: “ Sapete quanto costa il solo biglietto dell’autobus, andata e ritorno?” la risposta verrà in ogni caso fornita dall’intervistatore= 2,20 euro, a questo punto si chiederà: “Dato che il biglietto PARK+BUS costa solamente 2,00 euro, secondo voi chi mette la differenza? M&P, Conerobus, il Comune o altri?”. Ci saranno anche domande, è il caso dell’Umberto I, che riguardano le modalità di pagamento e verrà sondata la disponibilità ad un aumento della tariffa, pur di avere un parcheggio con le sbarre in ingresso ed in uscita, ed una cassa tradizionale, anziché un parcometro. La prima particolarità di questa indagine sta negli intervistatori: saranno infatti gli studenti dell’ITIS, opportunamente istruiti e formati a girare nei parcheggi e ad intervistare gli utenti. Si è infatti già tenuta nei giorni scorsi, presso l’istituto di via Esino, una giornata formativa a cura dell’Istao e di M&P. I temi trattati con gli studenti che partecipano al progetto hanno spaziato da “le parti che costituiscono un piano di marketing” al concetto di cliente come “valore” , facendo un focus sulla Customer Satisfaction aziendale. M&P, insieme ad un briefing sulla norme di comportamento e di sicurezza nei propri parcheggi, ha concentrato la formazione sul funzionamento di un sistema della sosta, sulle criticità della gestione dei parcheggi e sull’approccio con il cliente automobilista.

La seconda particolarità sta nel fatto che il questionario non sarà “il solito foglio di carta da riempire con delle crocette” ma una App (un’applicazione per smartphone) che verrà utilizzata dagli studenti-intervistatori che memorizzeranno le risposte degli utenti dei parcheggi, direttamente su un supporto elettronico. Questo permetterà, con una semplice sincronizzazione del device con il server database, di avere immediatamente disponibili i dati saltando a piè pari la fase dell’imputazione delle risposte su PC: lunga, noiosa e spesso fonte di errori. La terza particolarità è che questa App è stata progettata e realizzata da due studenti del V anno dell’ITIS, coadiuvati dal loro insegnante di informatica. “Abbiamo cercato di mettere insieme due eccellenze del territorio in fatto di formazione- ha dichiarato Erminio Copparo, Amministratore unico di M&P che ha fortemente voluto il progetto con questi due partner- sfruttando la professionalità dei loro docenti, ma offrendo al tempo stesso un’occasione operativa sul campo ai loro studenti.”

Questa indagine relativa alla customer satisfaction- ha sottolineato l'assessore Stefano Foresi, che tra le deleghe annovera anche quella a M&P oltre che alla Viabilità- è una iniziativa rilevante quanto a contenuti e modalità di rilevamento e dimostra come la società M&P Parcheggi, in piena sintonia con l'Amministrazione, sia costantemente attenta ad ascoltare le esigenze dell'utenza per migliorare il servizio”. “La scuola – commenta la prof. Patrizia Cuppini, dirigente dell' IIIS Volterra- Elia- ha accolto con molto interesse la proposta di collaborazione con M&P e ISTAO, in quanto convintamente impegnata nel declinare la propria offerta formativa rapportandosi con il territorio e rendendo protagonisti i giovani . I risultati ottenuti sono la prova della qualità del lavoro di squadra e dei talenti dei nostri allievi".

Le interviste, come anticipato, partiranno il giorno 8 febbraio, per concludersi il giorno 14, e interesseranno i parcheggi pubblici gestiti da M&P: Traiano, Archi, Cialdini e Umberto I . Una volta terminata la raccolta ed effettuato il consolidamento dei dati nel server, sarà la volta dell’ISTAO. Giovani laureati, allievi del Master Istao in Strategia e Management d’impresa, nell’ambito di un project work, lavoreranno all’analisi dei dati, allo studio delle opinioni degli automobilisti e cureranno la relazione finale che verrà presentata ad M&P. Il project work, supervisionato dai tutor dell’istituto, rappresenta uno degli elementi distintivi dei corsi Istao. “Da quasi cinquant’anni Istao – afferma il dott. Giuseppe Sestili, responsabile dei Progetti Speciali in Istao - opera a supporto dello sviluppo del territorio e delle imprese. I suoi Master hanno il compito di formare giovani che siano pronti ad assumere posizioni di responsabilità all’interno di aziende o altre organizzazioni. È questo il senso dei project work che coinvolgono gli allievi dei Master Istao: forniscono alle imprese proponenti conoscenze, suggerimenti e strumenti metodologici. M&P è, in questa fase, proponente di uno di tali progetti: la sinergia attivata con IIS e Istao le consentirà di realizzare una importante azione di “ascolto” della percezione del cliente verso il servizio offerto, per evidenziarne potenzialità e ambiti di miglioramento, supportando così strategie e decisioni aziendali”. Il risultato finale, atteso per la fine del mese di marzo, verrà pubblicato sul sito internet dell’azienda e presentato al pubblico.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2016 alle 16:54 sul giornale del 06 febbraio 2016 - 1286 letture