contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
comunicato stampa

Container radioattivo in porto, interrogazione M5S alla giunta comunale

2' di lettura
4399

andrea quattrini

Sig. Presidente, con la presente lo scrivente chiede in interrogare il Sindaco e la Giunta, sulla segnalazione pervenuta dall’Associazione “Per Mondo in Cammino Marche”, in merito ad un eventuale movimentazione nel porto di Ancona e sulle strade cittadine e dei comuni limitrofi di un container contenente rottami ferrosi radioattivi.

Testo dell’interrogazione. Sig. sindaco e membri della Giunta comunale, in data 22 giugno 2016 l’Associazione Mondo in Cammino Marche, ha inviato al Sindaco, e per conoscenza due Assessori e ai Capi Gruppo consiliari, una segnalazione (pervenuta da informazioni confidenziali), circa un episodio avvenuto nel territorio comunale e relativo ad un container proveniente dalla Cina, contenente rottami ferrosi radioattivi che, sarebbe arrivato e scaricato al porto di Ancona fra il 13 e il 14 giugno u.s. e che sarebbe ripartito alla volta di Camerata Picena verso la ditta CO.FER.M Spa il 15 giugno. Inoltre “la fonte ci riferisce trattarsi di un episodio non isolato.

Non avendo la possibilità di verificare in prima persona, e pur senza voler creare un infondato allarmismo, riteniamo però “importante” che, all’informazione ricevuta - seppur confidenziale e anche se non oggettivamente confermata – debba seguire, per la potenziale pericolosità connessa, un opportuno approfondimento o quanto meno un chiarimento per la popolazione”. Inoltre Sig. Sindaco, ove l’episodio si verificasse fondato, ci troveremo di fronte ad una palese violazione dello Statuto del Comune di Ancona che all’art. 4, punto 4 stabilisce i principi e i criteri dell’azione comunale e alla lette l) prevede: “l’armonico sviluppo economico, sociale e territoriale, ecologicamente sostenibile e dichiara Ancona città denuclearizzata, nel cui territorio sono vietati il trasporto. Lo stoccaggio e la lavorazione di materiale nucleare, fatta eccezione per quelli ad uso terapeutico-sanitario”.

Pertanto si chiede al Sindaco e alla Giunta, se e quali iniziative hanno intrapreso per verificare l’episodio segnalato e se e quali Autorità competenti ha avvertito per evitare possibili conseguenze sulla salute delle persone e l’integrità dell’ambiente e se sono state immediate informate le Autorità Portuale, Marittima e l’ARPAM.



andrea quattrini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2016 alle 17:40 sul giornale del 28 giugno 2016 - 4399 letture