contatore accessi free

Primo giorno di fiera, il nuovo percorso fa discutere

1' di lettura Ancona 01/05/2018 - La nuova collocazione della fiera, che vede le bancarelle distribuite tra i due corsi e in via XIX settembre, ha visto dividere gli anconetani tra apprezzamenti e critiche.

Se da un lato è stato apprezzato che la circolazione nel centro della città abbia risentito meno dei 4 giorni di fiera, rispetto alla collocazione lungo viale della Vittoria, dall'altro ci si è lamentati dello scarso spazio riservato ai pedoni in via XIX settembre. Se la passeggiata a ridosso del porto offre sicuramente degli evocativi scorci delle navi approdate tra un telo di una bancarella e l'altra, in molti si sono domandati sulla sicurezza della calca che si è riversata sulla fiera, intasando la via non solo nelle ore di massima affluenza, in una strettoia che offrirebbe ben poche vie di fuga in caso di emergenza. Non sono stati segnalate tuttavia criticità di nessun tipo durate tutta la prima giornata di festa del primo Maggio.

Costante come ogni hanno l'insofferenza per la mancanza di parcheggi, nonostante le navette predisposte dal comune per il trasporto in centro.


di Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it







Questo è un articolo pubblicato il 01-05-2018 alle 22:07 sul giornale del 02 maggio 2018 - 3368 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aT7T





logoEV
logoEV