contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Al via i lavori per la Piazza di Palombare, il Sindaco Mancinelli: “Stiamo mantenendo le promesse”

2' di lettura
1886

Avrà finalmente una piazza il quartiere delle Palombare, previsti spazi comuni edicola e riqualificazione urbana. Il Sindaco Mancinelli: “un progetto voluto fortemente dai cittadini”.

Oggi è un parcheggio più che una piazza. Una distesa di asfalto tra via dell’Artigianato e via dell’industria, proprio dietro il capannone di Cagnoni. Eppure quella piazza sarebbe il respiro naturale di un quartiere, che sente il bisogno di un luogo di incontro e condivisione. Questo si appresta a diventare la Piazza delle Palombare in un anno circa. Nella mattina di martedì il Sindaco e l’assessore ai Lavori pubblici Paolo Manarini hanno completato l’assegnazione di inizio lavori alle due aziende Pro.ge.co. di Muccia e Stacchio impianti di Pollenza.

Un nuovo manto stradale, che offrirà la possibilità di utilizzare la piazza per iniziative, verde pubblico, un parco giochi per bambini e una gradinata a scaloni, dove parlare e incontrarsi. Anche il fabbricato al centro della piazza verrà abbattuto e riedificato. Sarà un bar, tabacchi ed edicola, ospitando anche i servizi igienici che serviranno l’area, fungendo da snodo e cuore pulsante della Piazza. A illustrare il progetto la firmataria Architetto Olivia Battini, che illustra come la piazza si trasformerà da un parcheggio a un vero e proprio luogo di incontro e convivialità. Certo il prezzo sarà un calo dei parcheggi, tagliati circa del 50%. “I cittadini stessi hanno voluto questa conversione. Il progetto è stato voluto e seguito dal comitato di quartiere” spiega il Sindaco “La questione dei parcheggi è un tema sensibile. I posti auto verranno sicuramente recuperati altrove in un secondo momento, presto presenteremo dei progetti. La cosa importante è che stiamo cambiando il volto di questo quartiere. Quei progetti che abbiamo illustrato durante la campagna elettorale non erano promesse vuote, ma stanno diventando realtà”.

Un progetto da 1 milione e 30 mila euro. “Ad essere interessato l’arredo urbano, il verde e gli impianti” sottolinea l’assessore Manarini “la piazza avrà inoltre un nuovo arredo urbano e sarà accessibile anche ai disabili”. I lavori che inizieranno a breve avranno come previsione 365 giorni per il completamento, appuntamento per il quale il Sindaco prometti una partita a campana nel parco giochi destinato ai piccoli abitanti del quartiere, fornito di giochi come scivoli e altalene, ma anche i più tradizionali giochi come la campana (o settimana), disegnati sull’innovativo manto gommoso anti caduta.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2018 alle 23:44 sul giornale del 26 settembre 2018 - 1886 letture