contatore accessi free

Frantumano i vetri di un’auto al Ponterosso. Le armi sequestrate

1' di lettura Ancona 07/10/2018 - Maxi sequetro ad Ancona dopo la perquisizione domiciliare di due arrestati che avevano colpito e frantumato a colpi di mazza i lunotti di un’auto al Ponterosso

Coltelli, mannaie, martelli, ma anche fucili e non solo. È questo quanto sequestrato dai Carabinieri della compagnia di Ancona a seguito degli arresti effettuati lo scorso tre ottobre al Ponterosso ad Ancona.

I fatti. Erano le primissime ore della mattina del tre ottobre scorso quando i militari si trovano di fronte un'utilitaria distrutta: i vetri completamente frantumati e diversi graffi e bozzi lungo la carrozzeria. Con molta probabilità i danni dovuti a calci e colpi inferti con una mazza da baseball. Le attività di ricerche effettuate avevano permesso di risalire subito dopo a due quarantenni.

Dopo gli approfondimenti per definire l’evento i Carabinieri avevano sequestravano un vero e proprio armamentario, ma anche oggetti atti ad offendere poi catalogati (vedi foto ndr).

I due erano stati subito tratti in arresto anche perché trovati in possesso, di una mazza da baseball e altri oggetti contundenti. Per loro l’accusa era di danneggiamento aggravato e possesso di oggetti atti ad offendere.








Questo è un articolo pubblicato il 07-10-2018 alle 17:04 sul giornale del 08 ottobre 2018 - 1266 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aY9k





logoEV
logoEV
logoEV