contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > POLITICA
articolo

Altra Idea di Città contro il DL Sicurezza. Ma la mozione del Capogruppo slitta

1' di lettura
529

disapplicazione

In una decina davanti a Palazzo degli Anziani per manifestare contro il decreto Legge sulla sicurezza. Il Sindaco: “Stiamo provando a cambiarlo” ma nessuna disapplicazione

Chiedevano la non applicazione dell'articolo 13 del decreto sicurezza i sostenitori di Altra Idea di Città, riunitisi in presidio davanti al Palazzo degli Anziani in occasione del Consiglio comunale. Obiettivo sostenere la Mozione presentata a riguardo dal Consiglieri AidC Francesco Rubini (Qui l'Articolo sulla mozione), poi però non discussa per ritardi e slittata alla prossima convocazione. “Giusto marcare una presenza” il commento di Rubini “Il Decreto Legge è una misura razzista e intollerante e inefficace ai fini del controllo. Un testo utili per raccattare qualche voto, la nostra mozione sulla disapplicazione e sulla sicurezza inverte i termini di un testo che invece promuove l'insicurezza, rendendo clandestine decine e forse centinaia di persone”.

Critica rispetto al Decreto Legge anche la Sindaca Mancinelli, che scambia qualche battuta con i ragazzi del presidio entrando in Consiglio: “Sindaco cosa vogliamo fare? “lo vogliamo cambiare anche noi, ma adesso la maggioranza è questa. Contiamo sull'incontro dell'ANCI” al quale la Sindaca fa sapere di non andare perchè non tra i convocati. “Si utilizzano poveracci (riferito ai richiedenti asilo n.d.r.) per fare propaganda” commenta poi il Sindaco ai giornalisti “Proveremo a modificare il Decreto come chiede l'ANCI. 40 mila persone che diventano dall'oggi al domani irregolari non sono utili a nessuno. Una realtà di cui ci occupiamo tutti i giorni”.



disapplicazione

Questo è un articolo pubblicato il 15-01-2019 alle 10:19 sul giornale del 16 gennaio 2019 - 529 letture