Le Istituzioni al Lions Club Ancona Host: “RendicontiAmo Ancona”

4' di lettura Ancona 09/06/2019 - E’ stata una serata molto partecipata quella che ha visto come ospiti le massime istituzioni della ns Regione: Luca Ceriscioli, Presidente della Regione Marche, Valeria Macinelli, Sindaco di Ancona, Rodolfo Giampieri, Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale e Fabio Sturani, Responsabile di Segreteria della Presidenza della Regione Marche.

Alla guida della serata, il Presidente uscente del Club, Dott. Prof. Oliviero Gorrieri, che ha diretto in maniera magistrale gli interventi degli ospiti e dei soci, per dar modo a tutti di rivolgere domande dirette ai nostri amministratori.

Si è parlato di Ancona, della ns Regione, degli obiettivi raggiunti in questo primo mandato Ceriscioli e delle prospettive future di cooperazione fra le Istituzioni e un Club Lions che si fregia di essere uno dei migliori del Distretto 108°, quanto a numero di services realizzati e obiettivi raggiunti. Sicuramente un’ottima occasione di dialogo, apertura e discussione, grazie ai numerosi quesiti posti dagli astanti. E si è parlato un po’ di tutto; passato, presente e futuro.

Ad “aprire le danze” la signora del Capoluogo dorico, la Sindaca Valeria Mancinelli che ha ringraziato il Club per aver organizzato degli eventi in grado di far riscoprire il senso di identità e di appartenenza alla città. Citando alcune delle iniziative messe in campo dal Lions Club Ancona Host, come il corso di disostruzione organizzato nell’ambito del Service Viva Sofia (450 ragazzi riuniti al Palaindoor hanno potuto apprendere le pratiche di disostruzione e di massaggio cardiaco per intervenire in casi di emergenza), la riscoperta degli Angoli Perduti di Ancona (progetto che per il secondo anno ha convogliato centinaia di persone nella sala della Loggia dei Mercanti) fino ad arrivare all’apertura della Chiesa degli Scalzi, diventata ormai meta imprescindibile per i croceristi che arrivano nella nostra bella città.

Dall’altra parte il Presidente Gorrieri non ha potuto esimersi dal ringraziare l’Amministrazione comunale per la dimostrazione di vicinanza e di sodalizio con il Club, manifestatasi nella concessione di spazi cittadini per lo svolgimento di alcune importanti manifestazioni.

“Il ruolo del Lions Club Ancona Host sarà importante per altre iniziative e altri obiettivi sui quali la città vuole muoversi. La risorsa intangibile dell’operato del Club sfocia nella fiducia di poter raggiungere grandi obiettivi. E questa è una risorsa più grande del denaro per la nostra città”, così ha concluso i suoi saluti e il suo intervento Valeria Mancinelli.

L’intervento del Governatore della Regione Marche, Luca Cerisioli, di carattere più tecnico, portava il titolo “RendicontiAmo Ancona”; numeri alla mano, Luca Ceriscioli ha presentato un veloce ma preciso resoconto sull’attività svolta in questi 4 anni di amministrazione regionale.

Si è parlato di Sanità, dell’Ospedale Regionale di Torrette e dei nuovi investimenti effettuati, del bilancio positivo in termini economici e di risultati (sia come ricoveri che come attività ambulatoriali, sia negli investimenti per il personale,aumentato di 220 unità, pari al 12% dell’organico, che in quelli per nuove tecnologie e strumentazioni). Il Presidente Cerisicioli non ha tralasciato di fare cenno al progetto per il Nuovo Salesi e al cantiere dell’Inrca.

Ha un’idea di città universitaria attiva per il Capoluogo, il Presidente Ceriscioli: ha presentato il progetto per i lavori di ampliamento e ristrutturazione dell’Istituto Buon Pastore (88 posti letto,sale conferenze, bar e aree pubbliche) paventando la possibilità di trasformare il vecchio Salesi in una struttura dedicata agli studenti fuori sede.

I trasporti e collegamenti, nota dolente per la nostra Regione, hanno subito un notevole incremento, grazie al rilancio dell’Aeroporto con nuove tratte e il collegamento diretto con Monaco (pare sia stato trovato anche un imprenditore disposto ad investire nello scalo dorico 15 mln di euro) con l’obiettivo finale, non utopico, di riattivare i collegamenti su Milano e Roma. Interporto: “Il 24 dicembre 2018, è una data memorabile per i collegamenti gomma-ferrovia nella nostra Regione. E’ stata completata la ferrovia per il trasporto merci ed oggi l’interporto può finalmente svolgere la sua primaria funzione”. Sul Porto si è espresso anche Rodolfo Giampieri, confermando che la scelta di far diventare il Porto di Ancona la portualità del medio adriatico ha portato crescita e sviluppo economico.

Tirando le somme di quanto sopra riassunto, il Presidente Ceriscioli ha concluso manifestando la propria soddisfazione nell’evidenza che gli investimenti della Regione Marche, pari a 183.576.687,00 sono stati assegnati dalla Giunta Regionale senza contrarre alcun debito.

E’ un Ceriscioli compiaciuto, quello che si è presentato al Lions Club Ancona Host, senza tirarsi indietro di fronte alle domande degli astanti: ritardi nel cantiere Inrca, congestione Pronto Soccorso di Torrette, Liste d’Attesa troppo lunghe nella Sanità.

“In definitiva, la miglior arma a nostro vantaggio” spiega Ceriscioli “è la collaborazione fra strutture, istituzioni e cittadini. L’impegno profuso in questi 4 anni, è stato ripagato dai numeri, dai risultati, ma nel futuro ci sono ancora tanti obiettivi da perseguire”.












Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-06-2019 alle 14:45 sul giornale del 10 giugno 2019 - 1877 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, Lions Club Ancona Host

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a8pI





logoEV