contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Animali selvatici: numerosi avvistamenti a ridosso del Parco del Conero. Lupi e volpi tra Camerano ed il Poggio

2' di lettura
900

Anche a Camerano sembrerebbe sia stata avvistata una famigliola di lupi passeggiare in un campo tra Camerano e il Poggio (Gradina).

Dalla foto sembra che stiano facendo una passeggiata quasi a godersi il paesaggio e l'aria pulita. Non è la prima volta che vengono avvistati, considerato che nel 2013 era stato investito un lupo nella zona del Ponte Crollato sull'A14 tra Camerano e San Rocchetto di Castelfidardo e qualche mese fa mi è capitato di vedere di notte un lupo a bordo strada tra Osimo e Polverigi. A Camerano, da diversi mesi (prima del covid), c’è stato effettivamente un aumento di fauna sul territorio.

Gli avvistamenti sono per lo più a ridosso dell'area Parco del Conero (Gradina, San Germano, Massignano), Aspio, Colle Lauro, Salette. Si va dalla volpe che ti fa la linguaccia e si avvicina per farti le fusa, alla famigliola di istrici con 3 piccoli cuccioli, alla colazione in modalità "sharing" tra daini e cinghiali, tassi che passeggian

o a bordo strada come se facessero l'autostop, aironi cinerini che fanno la guardia ai campi, gli scoiattoli che saltano da un albero all'altro tra i giardinetti pubblici e il Bosco Mancinforte. Facendo una semplice passeggiata nelle aree di campagna e periferiche è impossibile non incrociare lepri, fagiani e nutrie. Di sicuro non è aumentata la fauna, da quando siamo in emergenza covid, forse non eravamo capaci di vederla, tanta era la fretta di raggiungere il luogo di lavoro, o il supermercato, o la nostra stessa abitazione. Quello che sorprende è che diversi di questi animali sembrano non avere paura dell'uomo e tendono ad avvicinarsi sempre più alle zone abitate.

Sicuramente il silenzio e il "lockdown" hanno aiutato a "diminuire le distanze", quindi questa abitudine con molta probabilità rimarrà e vedremo sempre più frequentemente questi animali selvatici "vicino casa". E' importante, in caso di avvistamento, mantenere le distanze di sicurezza, perchè anche se non ci sono notizie di attacchi a persone, ovviamente qualsiasi animale cerca di difendersi se si sente minacciato.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2020 alle 23:13 sul giornale del 18 maggio 2020 - 900 letture