Il circolo "Il Pungitopo" festeggia i 40 anni di attività: le iniziative

1' di lettura Ancona 05/04/2021 - Il Circolo Naturalistico il Pungitopo di Ancona compie proprio in questi giorni i suoi primi 40 anni di attività.

Nella primavera del 1981 alcuni giovani ambientalisti, provenienti dall’Arci-Natura, fondarono il Circolo aderendo alla Lega per l’Ambiente, oggi Legambiente. In questi decenni il Pungitopo è stato protagonista di battaglie ed iniziative a difesa dell’ambiente per rendere la città sempre più bella e vivibile, ma offrendo anche solidarietà, informazione e progettualità per far crescere la sensibilità ai temi ecologici: verde urbano, isola pedonale, lotta all’inquinamento, mobilità dolce, patrimonio culturale sono stati sempre presenti. Il Pungitopo vuole ricordare la propria attività e il proprio impegno con incontri pubblici sino alla fine dell’anno, anche attraverso la testimonianza di alcuni attivisti che quelle pagine hanno scritto con il loro impegno di volontariato ambientale.

Il primo evento si svolgerà in diretta sulla pagina Facebook del Circolo https://www.facebook.com/legambiente.ancona/ martedì 6 aprile alle ore 21,00 e sarà condotto dalla giornalista Ilaria Traditi. Si parlerà, assieme ad alcuni ospiti e con lo sfondo di foto e documenti di allora, della storia del Circolo e delle vicende principali che hanno segnato l’ambiente nella città di Ancona dal 1981 al 2001: maxialbergo, inceneritore di Bolignano, privatizzazione di Portonovo, istituzione del Parco del Conero e del Parco del Cardeto, recupero dei reperti del naturalista Luigi Paolucci, solidarietà e accoglienza ai bimbi di Chernobyl, pubblicazione di libri sul Conero, gli oltre 100 numeri della rivista mensile, le escursioni nella natura.


da Il Pungitopo
Circolo di Legambiente






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-04-2021 alle 14:14 sul giornale del 06 aprile 2021 - 175 letture

In questo articolo si parla di attualità, Il Pungitopo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bV5o





logoEV