Inaugurato il campetto di via Maestri del Lavoro

4' di lettura Ancona 23/07/2021 - In via Maestri del Lavoro da qualche giorno i ragazzi possono giocare in un campetto completamente rinnovato a cura del Comune, con il terreno sintetico per il calcetto e un canestro per gli appassionati di basket, ma anche con una nuova staccionata colorata e con i graffiti disegnati nei muri di cinta, realizzati grazie all’opera dei giovani del quartiere e delle loro famiglie.

A parlare, per tutti loro, Melanie e Bobo, molto emozionati ieri nel corso della cerimonia di inaugurazione: “Questo – hanno detto - è un quartiere che portava avanti il proprio sogno e che si sta impegnando per realizzarlo. Grazie Q2!”.

“È importante sognare – ha fatto eco il sindaco Valeria Mancinelli - ma è ancora più bello quando un pezzetto di questo sogno diventa reale, come qui, oggi. Grazie alle persone che si sono impegnate con noi in modo importante e responsabile”. All’inaugurazione erano presenti, insieme con il sindaco e i residenti - papà, mamme, bambini e ragazzi di ogni età - gli assessori allo Sport Andrea Guidotti e alle Manutenzioni Stefano Foresi, il responsabile Erap Ancona Maurizio Urbinati e i consiglieri Massimo Mandarano e Diego Urbisaglia.

“Siamo felici – ha detto il sindaco – di consegnarvi questo campetto, che era sicuramente il punto di ritrovo più importante. Come Comune abbiamo preso l’impegno di curare anche altri aspetti: l’assegnazione ai ragazzi del quartiere di un locale a suo tempo destinato alla Circoscrizione, i giochi per i bambini e la tenuta del verde, che fino a oggi è stata seguita da voi in modo volontario e per la quale vi ringrazio a nome di tutta la città”.

La prima cittadina ha inoltre ribadito l’impegno del Comune per il parcheggio, per cui è necessario procedere al frazionamento del lotto al fine di consentire la presa in carico da parte del Comune. Il sindaco ha infine ringraziato i giovani volontari che hanno contribuito a tenere pulita l’area attraverso la raccolta dei rifiuti: nella giornata di ieri con il contributo dell’associazione “2 hands sono stati raccolti e differenziati 175 chili di rifiuti. L'intervento sul campetto ha comportato un investimento di 25 mila euro. La ditta incaricata ha provveduto al ripristino del sottofondo con resine, alla fornitura e posa in opera di un nuovo manto in erba sintetica, del canestro e alla sistemazione della recinzione esterna.

“Ma il vero valore aggiunto – ha affermato l’assessore alle Manutenzioni Stefano Foresi - è il fatto che attorno al campetto si è veramente messa all'opera la comunità del quartiere e questo è veramente un bellissimo segnale. Lungo questo percorso di circa un anno in cui ci siamo incontrati ho conosciuto una comunità solidale, che pensa a migliorare la qualità di vita del quartiere, ho visto ragazzi e genitori che portavano avanti un progetto comune e questa è stata una spinta in più anche per noi amministratori. Grazie ai portavoce Melanie e Francesco e grazie a tutti voi”.

Anche il responsabile dell’Erap di Ancona Maurizio Urbinati ha sottolineato il valore della corresponsabilità e della partecipazione dei cittadini: “Le iniziative belle – ha detto - sono quelle che partono dal basso. Ringrazio i residenti e gli inquilini di questo quartiere, che funziona molto bene ed è seguito con molta attenzione. Noi abbiamo bisogno del vostro supporto”.

“Per la gestione del verde con la collaborazione dei ragazzi e degli abitanti del quartiere noi ci siamo” ha poi aggiunto Urbinati, ricordando anche che per gli edifici di via Maestri del lavoro è prevista una serie di interventi di efficientamento legati all’ecobonus, per cui è stato selezionato il soggetto promotore in seguito al bando pubblicato ad aprile. A questi lavori se ne aggiungeranno altri, finanziati dall’Erap, per la riqualificazione delle parti comuni.

L’assessore allo Sport Andrea Guidotti ha poi voluto conoscere di persona alcuni dei protagonisti del progetto, con i quali nei mesi scorsi l’Amministrazione ha collaborato attraverso i giovani portavoce. “Ho avuto il piacere – ha detto - di conoscere Melanie un anno fa: con grande educazione, ma anche con fermezza è venuta ad espormi i problemi e i sogni del quartiere. Noi ci siamo presi l’impegno e questa è la dimostrazione che lo abbiamo mantenuto. Arriveranno poi anche le telecamere e il laboratorio didattico. Per me, da uomo di sport, vedere il campetto è stata una grande soddisfazione. Tenetelo a cuore. Curate questo luogo e soprattutto i ragazzi più piccoli, contribuite a rendere sicuri questi luoghi, che sono vostri e non di chi vuole diffondere inciviltà, violenza o illegalità”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2021 alle 14:09 sul giornale del 24 luglio 2021 - 153 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbM6





logoEV
logoEV