A Fano spettacolo di boxe organizzato dalla UPA Ancona

2' di lettura Ancona 27/09/2021 - Presso la palestra Metaurilia di Fano sabato scorso si è svolta una riunione pugilistica organizzata dalla società UPA Pittori Ancona nel corso della quale il sedicenne Geremia Bernardini 60Kg. dell’Accademia Pugilistica 1923 ha vinto meritatamente ai punti su Lorenzo Tarquini della Kaflot King Boxe, qualificandosi campione regionale Junior.

Nei sette ulteriori incontri si sono distinti Lorenzo Fondi della Upa Ancona, pugile in ascesa che ha vinto ai punti su l’ascolano Marco Fedeli della Pugilistica 1923 in un bellissimo confronto dove i colpi ben assestati dal dorico ha costretto l’arbitro ad interrompere il match per ben due volte per contare l’avversario. Altro match in evidenza è stato quello tra gli elite I categoria del peso di 75 kg. Luca Di Loreto della Ruffini Team e Angelo Leonzio della Boxing Miami. Un incontro di alto livello e raffinata tecnica sfoggiata dai due pugili sebbene Leonzio rientrava da quasi due anni di inattività. Gli atleti dotati di notevole potenza si sono battuti per tutti i tre round senza risparmiarsi. Il verdetto ha proclamato la vittoria ai punti del ventiquattrenne Luca Di Loreto che è apparso più preciso e capace di schivate millimteriche non comuni ai tanti.

Per l’ascolano Di Loreto è stato l’ultimo match da dilettante poiché è passato finalmente nei professionisti con esordio, assicurato dal suo maestro Roberto Ruffini, tra un paio di mesi a Monteprandone. Rinviato ad altra data l’atteso match tra la promessa marchigiana Leonardo Gioacchini della Nuova Pugilistica Dorica e il promettente Geki Bitossi della Ruffini Team; purtroppo nel primo minuto dell’incontro Bitossi si è lussato una spalla con un gancio andato a vuoto.

Pareggio tra gli esordienti schoolboy Vincenzo Maio della Boxing Club Castelfidardo e Tommaso Ascani dell’Upa Ancona. Tutti e due i giovanissimi atleti hanno dimostrato, per la prima volta davanti al pubblico, di possedere buone doti pugilistiche. Matteo Giacchetti, youth di 60 kg. della Upa Pittori ha vinto ai punti su Antonello Carelli della BCC Castelfidardo. Match pari tra Lorenzo Tulli della Nike Fermo e Manzo Simone dell’Accademia Pugilistica 1923. Tulli è apparso al di sotto della sue potenzialità contro l’ascolano Manzo che invece ha saputo ben controllarlo. Prima dell’inizio della riunione è stato osservato un minuto di raccoglimento per la recente scomparsa del medico di bordo ring Paolo Bruscoli ricordato dal presidente regionale Luciano Romanella con commozione.


da Massimo Pietroselli Delegato FPI Marche







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2021 alle 16:03 sul giornale del 28 settembre 2021 - 162 letture

In questo articolo si parla di sport, pugilato, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/clnr





logoEV
logoEV