contatore accessi free

Torna la Sharper Night, la notte dei ricercatori. Laboratori in piazza con giochi interviste e Massimiliano Ossini

6' di lettura Ancona 28/09/2022 - 2 Città Ancona e Fermo e 3 piazze coinvolte, 5 missioni di ricerca e innovazione lanciate dal programma Horizon Europe, 100 eventi in 3 giorni, 260 ricercatrici e ricercatori, l’edizione 2022 di Sharper è dedicata a Piero Angela

Ancona 28 settembre 2022 - Torna venerdì 30 settembre 2022 “Sharper, la Notte Europea dei Ricercatori”, uno dei principali eventi internazionali dedicati al dialogo tra ricerca e cittadini e promossi nell’ambito delle azioni Marie Curie. Ricercatori e ricercatrici animeranno eventi per tutte le età, organizzati sia nei laboratori che in posti più informali, quali strade, piazze, parchi e teatri.

L’Università Politecnica delle Marche ha accolto anche quest’anno la sfida europea e propone 100 appuntamenti con 260 ricercatrici e ricercatori, in 2 città: oltre ad Ancona, infatti, Sharper animerà anche la piazza di Fermo. Altra novità di quest’anno la collaborazione con l’IRBIM CNR di Ancona che aprirà le proprie porte al Largo Fiera delle Pesca per mostrare le tante attività di ricerca.

Laboratori, concerti, passeggiate, visite virtuali, workshop, seminari, dimostrazioni e open lab, un documentario, giochi per bambini e quiz scientifici: un programma multidisciplinare e multicanale, dal vivo, in streaming, in radio e tv, che si ispira alle cinque Missioni previste in Horizon Europe relative alle sfide chiave per il futuro europeo e globale.

A presentare il progetto 2022 durante una conferenza stampa il Rettore dell'Univpm Prof. Gian Luca Gregori, l'assessore alla cultura e alle politiche giovanili del Comune di Ancona Paolo Marasca e l’assessore alla cultura del Comune di Fermo Micol Lanzidei, il Vice Questore e Dirigente Polizia Scientifica Marche Abruzzo Massimiliano Olivieri, il referente per la progettazione europea Univpm Prof. Gian Marco Revel, il Direttore e la referente attività IRBIM CNR Gian Marco Luna e Monica Panfili, il Direttore di Fosforo la festa della scienza Mattia Crivellini.

Una delle più importanti novità dell’edizione 2022 è Researchers@School. Con l'apertura dell'anno scolastico ampio spazio sarà dato infatti alle iniziative di informazione e coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado (https://www.sharper-night.it/scuole/). Ci sarà il ritorno della maratona online (https://maratona.sharper-night.it/), evento nazionale che ha visto tutte le città coinvolte dare vita a un vero e proprio palinsesto della comunicazione scientifica: 28 ore in collegamento da tutta Italia. Da Ancona si collegheranno direttamente dalla Motonave ACTEA dell’UNIVPM ormeggiata davanti al Passetto (condizioni meteomarine permettendo) per parlare del Polmone Blu del nostro pianeta!

Diversi gli appuntamenti che anticiperanno la notte della ricerca: giovedì 29 settembre è stata organizzata una passeggiata nel waterfront di Ancona "Due passi al porto" tra patrimonio digitale ed economie sostenibili, alle ore 18:00. Alle 21:00 invece ci si sposta al Teatro delle Muse per il documentario “Plasticwater: Ciò che getti in mare ti ritorna in bocca”, un viaggio di esplorazione e riflessione all’interno del Plasticene, l’epoca dominata da umani e plastica.

Venerdì 30 settembre a partire delle ore 17:00 ricercatrici e i ricercatori proporranno le loro attività, tra Piazza Roma e Corso Garibaldi. Tornano il consolidato “Medical Check-Up” e i laboratori a cielo aperto “Mondi sottomarini”, “Dimmi che vongola mangi”, “Le miniere urbane un tesoro nascosto”, “Giocobot”, “Divertiamoci con il suolo”, “Viaggio nella ricerca INRCA”, “Alla scoperta della finanza” e tanto altro.

Anche il Parco del Cardeto sarà un laboratorio a cielo aperto, è in programma, infatti, una passeggiata periurbana con merenda al sacco all’insegna della sostenibilità tra clima, insetti, suolo e botanica.

Tornano anche i quiz divulgativi come “I soliti (ricercatori) Ignoti”, gioco spettacolo live quest’anno in piazza del Popolo a Fermo e il “Tris della ricerca” in onda su èTV Marche, mentre Radio Arancia seguirà in diretta tutto l’evento. In piazza del Popolo a Fermo dopo il quiz scientifico FermoTech si sposta in pizza con una tavola rotonda con imprese e ricercatori.

Sono in programma anche visite guidate nei laboratori Univpm, al Polo Monte Dago di Ancona nei campus di Scienze e Ingegneria, nel laboratorio FermoTech a Fermo e presso la sede del CNR IRBIM Largo Fiera della Pesca 2, dalle ore 17:00, tutti eventi gratuiti su prenotazione.

In Piazza del Plebiscito, alle ore 19:00 spazio allo sport con la premiazione delle studentesse e studenti atleti, alle ore 21:15 concerto-scientifico a cura del “Sharper Jazz-Funk Quartet”: musica dal vivo e presentazione delle attività di ricerca universitarie in campo musicale, ospite speciale il trombonista, compositore e direttore d’orchestra Massimo Morganti. Alle ore 22:15 “La contro intervista della ricerca”, il Rettore Prof. Gian Luca Gregori intervista Massimiliano Ossini nuovo volto del mattino Rai, impegnato nella trasmissione “Uno Mattina” e a dicembre tornerà per la nuova edizione di “Linea Bianca” alle 14:00 sempre su Rai1. Alle ore 22:45 sarà lo stesso Ossini ad intervistare le ricercatrici e i ricercatori Univpm su “Ricerca: un salto nel futuro!”.
La notte prosegue con i laboratori in pizza del Plebiscito: La scena del crimine, Il segreto degli insetti, Sostenibilmente per scoprire i contaminanti emergenti e Misurare senza toccare. In caso di maltempo tutti gli appuntamenti di Piazza del Plebiscito si sposteranno alla Facoltà di Economia in piazzale Martelli.

SHARPER (SHARPER – SHAring Researchers’ Passion for Enhanced Roadmaps) si svolgerà in 14 città italiane: Ancona, Camerino, Cagliari, Catania, Genova, L’Aquila, Macerata, Nuoro, Palermo, Pavia, Perugia, Sassari, Terni e Trieste, con il coordinamento dall’impresa sociale Psiquadro e realizzato in collaborazione con un consorzio che comprende l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – INFN, il centro della scienza Immaginario Scientifico, l’associazione Observa Science in Society, e 8 università: Università Politecnica della Marche, Università di Cagliari, Università di Camerino, Università di Catania, Università di Macerata, Università di Palermo, Università degli Studi di Perugia e Università di Sassari. Oltre 200 le istituzioni, i partner culturali gli enti di ricerca coinvolti, tra cui CNR, INAF e INGV.

Gli organizzatori del progetto SHARPER – SHAring Researchers’ Passion for Enhanced Roadmaps hanno deciso di dedicare questa edizione a Piero Angela per ribadire la necessità del dialogo e della collaborazione tra i mondi della comunicazione, della ricerca e della scuola.

Un programma in continuo aggiornamento che prevede appuntamenti anche nei prossimi mesi. Tra questi da segnalare “L’orto al buio”, sabato 1 ottobre 2022, presso l’Orto Botanico dell’Università Politecnica delle Marche, alle ore 18:00 dove attraverso una visita sensoriale tra profumi e tatto scoprire l’orto officinale e capire come sensi, ricerca e sostenibilità hanno un futuro congiunto.

Info: http://www.sharper-night.it/sharper-ancona/
PROGRAMMA PDF


di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it







Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2022 alle 19:02 sul giornale del 29 settembre 2022 - 274 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, univpm, la notte dei ricercatori, articolo, Sharper, Filippo Alfieri, IRBIM CNR di Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dsye