contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Scavalca il vetro dell’ascensore e minaccia di farla finita, attimi di paura al Passetto

1' di lettura
1140

Un uomo ha scavalcato la vetrata dell’ascensore del Passetto minacciando di compiere un gesto estremo e in balia delle raffiche di vento. Lo tratteneva prima la compagna e poi le forze dell’ordine lo convincevano a tornare al sicuro con l’ausilio dei vigili del fuoco

Attimi di terrore all’ascensore del Passetto, dove alle 16 circa del giovedì pomeriggio un uomo scavalcava l’alta parete di vetro dell’ascensore panoramico, minacciando di fare un salto nel vuoto.

Per prima a fermare l’uomo dal gesto estremo una donna con la quale l’uomo era in compagnia, presumibilmente la compagna. Sopraffatti entrambi dalle emozioni i due gridavano, attirando l’attenzione dei passanti che immediatamente avvertivano le Forze dell’Ordine. L’uomo era in questi attimi in grave pericolo anche a causa delle forti raffiche di vento, che ne compromettevano il precario equilibrio sul bordo sporgente dal vetro di soli 30 centimetri. In pochi minuti accorrevano in Pineta Polizia, Carabinieri e vigili del fuoco.

Le trattative delle Forze dell’Ordine erano efficaci. L’uomo, sui 40 anni, recuperava, la propria lucidità, acconsentendo ad essere tratto in salvo. Il pericolo però non era ancora finito. Infatti, sebbene seduto sul cornicione di qualche decina di centimetri e abbracciato al pilastro dell’ascensore, l’uomo si trovava in bilico sopra una voragine di decine di metri e colpito dalle forti raffiche di vento. Erano i vigili del fuoco ad occuparsi del recupero in sicurezza del 40enne. Con scale e corde assicuravano l’uomo che veniva finalmente riportato al sicuro al di qua del parapetto.

Immediatamente veniva preso in carico dai sanitari dell’automedica della Croce Rossa, che provvedeva al trasporto presso l’ospedale regionale di Torrette.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter




Questo è un articolo pubblicato il 26-01-2023 alle 17:13 sul giornale del 27 gennaio 2023 - 1140 letture






qrcode