contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Portonovo: situazione spiagge e ripascimento della falesia

1' di lettura
136

Sulla situazione spiagge a Portonovo l’Amministrazione Comunale chiarisce che non è stata effettuata alcuna movimentazione del materiale attualmente presente sulla spiaggia libera della Torre.

L’ente pubblico, il cui compito è quello di rendere fruibili le spiagge e, nel caso della baia di Portonovo, anche di proteggere la falesia (in sinergia con la Regione), ‘non ha pertanto effettuato alcuna operazione di paleggiamento per provvedere alla sistemazione degli arenili a favore delle attività concessionarie’.

Si sottolinea che l'orizzonte reale è, e rimane, quello dell'arretramento dei manufatti funzionali alla fruizione della spiaggia, della difesa del Fortino Napoleonico e degli altri manufatti storici, nonché della falesia, attraverso studi organici, condivisi con gli Enti preposti (Regione Marche, Parco del Conero, Soprintendenza ai Beni Ambientali).

L’attività per l’inizio dell’imminente stagione balneare, pertanto, ha consistito nel rimaneggiamento del ripascimento dello scorso anno nel tratto pennello Falesia-Zazzarini. Le operazioni saranno supportate e garantite da monitoraggi ambientali, compresi quelli in mare, attraverso immersioni e riprese subacquee.

Se le condizioni meteo marine lo permetteranno, inoltre, si potrà poi procedere alla bonifica o rimozione delle sezioni scomposte della piattaforma di calcestruzzo alle spalle del molo. Si interverrà, infine, con il ripristino dell’arenile danneggiato dalle mareggiate per livellare le superfici attraverso la ridistribuzione del materiale, che attualmente si trova a fianco alla Torre e che sarà riposizionato in prossimità della chiesetta.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2024 alle 12:16 sul giornale del 30 maggio 2024 - 136 letture






qrcode