A Roberto Danovaro l’Eni Award per la Protezione dell’Ambiente

31/05/2013 - La soddisfazione del docente di Univpm: “In questo campo, è un premio che equivale al Nobel”. Un nuovo eclatante successo per il professor Roberto Danovaro, docente di Biologia ed ecologia marina all’Università Politecnica delle Marche.

È stato quest’anno assegnato l’Eni Award - Premio Protezione dell’ambiente al professor Danovaro, primo scienziato italiano a essere insignito di tale riconoscimento. L’Eni Award – Protezione dell’ambiente, che nasce nel 2008 con lo scopo di promuovere a cadenza annuale la ricerca sull'ambiente, testimonia dell'importanza critica che Eni assegna alla ricerca scientifica e ai temi della sostenibilità.

“Questo premio equivale al Nobel per l’Ambiente – commenta entusiasta il professor Danovaro – ed è stato negli anni assegnato ad autentici giganti della ricerca scientifica mondiale, da Craig Venter a Morel. Tanto più mi gratifica questo riconoscimento, decretato da una commissione internazionale straordinaria, formata da eccellenti ricercatori. Ma non avrei potuto raggiungere questo traguardo se non avessi avuto accanto a me un’équipe molto in gamba, e alle spalle una struttura come l’Università Politecnica delle Marche, per condurre le ricerche e conseguire alcune importanti scoperte attorno al ruolo che svolgono i microbi nell’autoregolazione dell’ambiente e soprattutto negli scenari dei cambiamenti climatici, oggetto delle mie più recenti pubblicazioni. Non è infatti un caso che tutti i vincitori dell’Eni Award provengano da università prestigiose, ai massimi livelli riconosciuti”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2013 alle 18:36 sul giornale del 01 giugno 2013 - 1751 letture

In questo articolo si parla di attualità, università, università politecnica delle marche, ancona, univpm, roberto danovaro, eni award

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/NEZ





logoEV