contatore accessi free

Porto di Ancona: sequestrato carico di marijuana cosparso di polvere di caffè. Arrestato cittadino greco

1' di lettura Ancona 12/12/2013 - Sequestrati nel porto di Ancona 350 chilogrammi di marijuana nascosti a bordo di un autocarro proveniente dalla Grecia e trasportante merce varia, tra cui mobili in legno e olive. Un altro risultato della Guardia di Finanza di Ancona, in collaborazione con i funzionari della locale Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Durante le prime fasi del controllo, il conducente del mezzo, un sessantenne greco, ha detto di essere diretto in Germania e ha esibito i regolari documenti di trasporto relativi al carico. Ma i militari si sono insospettiti per l'odore di caffè che proveniva dal mezzo e hanno fatto scaricare la merce a bordo. Asportato lo strato di cellophane che fungeva da imballaggio, sono stati trovati all’interno dei mobili 159 panetti di marijuana, cosparsi di polvere di caffè, aventi un peso complessivo di 350 chilogrammi.

Al minuto spaccio, la marijuana avrebbe fruttato circa 3.500.000 di euro. Il conducente del mezzo è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Montacuto con l’accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.


di Micol Sara Misiti
redazione@vivereancona.it











logoEV
logoEV
logoEV