contatore accessi free

Eusebi: indebitamento Consorzio Zipa, presentata un'interrogazione

Paolo Eusebi Idv 2' di lettura Ancona 31/07/2014 - Come è noto il Consorzio Zipa risulta indebitato per centinaia di migliaia di euro ed è senza bilancio approvato, ma la crisi riguarda anche altri consorzi in ambito regionale.

I Comuni soci (in particolare Ancona e Jesi) e la Provincia che detengono la quasi totalità del pacchetto azionario sono incapaci a trovare uno sbocco positivo per riorganizzare e rilanciare il Consorzio. Tale situazione porterà entro poche settimane alla dispersione di un patrimonio di conoscenze oltreché a problemi gravi per le persone che vi operano.

Ricordando che competono alla Regione Marche, ai sensi dell’art. 65 del DPR n. 616/77, le funzioni amministrative in ordine all’assetto dei Consorzi per le aree e i nuclei di sviluppo industriale e che ai sensi della Legge Regionale n. 48/1996 la costituzione di tali Consorzi, gli statuti e relative modifiche sono approvati con Decreto del Presidente della Regione, ho chiesto con due interrogazioni al Presidente Spacca se non ritenga urgente avviare, anche nella Regione Marche, come già avvenuto nelle Regioni Umbria, Abruzzo, Molise, Campania, Sicilia e Sardegna, un processo di riforma del sistema dei Consorzi per lo sviluppo industriale attraverso il trasferimento delle funzioni agli enti locali o mediante la costituzione di un Consorzio/Agenzia regionale nella quale far confluire i beni patrimoniali dei singoli Consorzi, non sottovalutando la possibilità di attribuire agli stessi nuove funzioni, tenuto conto delle situazioni di crisi in atto sopra richiamate e se non creda sia tempo che incarichi l'Assessore competente affinché affronti la questione, di portata rilevante per lo sviluppo di ampie zone del nostro territorio, svolgendo anche un ruolo di coordinamento e di indirizzo nei confronti degli Enti locali interessati.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2014 alle 00:42 sul giornale del 31 luglio 2014 - 624 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, idv, marche, Paolo Eusebi, IdV Marche, consigliere regionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/7YV





logoEV
logoEV