Giornata italiana della Statistica. Il benessere equo e sostenibile per il policy making a livello locale

statistica 2' di lettura Ancona 24/10/2014 - Se n'è parlato giovedì 23 ottobre dalle ore 10:30 ad Ancona in occasione della IV Giornata Italiana della Statistica organizzata dal Dipartimento di Scienze Economiche e Sociali (DiSES) della Facoltà di Economia “G. Fuà” dell’Università Politecnica delle Marche e dall’Istat - Sede territoriale per le Marche.

Una giornata di studio sul rapporto tra il Benessere Equo e Sostenibile (BES) e le decisioni di policy nel territorio, rivolto a studenti, amministratori locali, ricercatori, cittadini, dal tema “Il Benessere Equo e Sostenibile per il policy making a livello locale” presso l’aula B della Facoltà di Economia “G. Fuà” dell’Università Politecnica delle Marche, piazzale Martelli, 8 Ancona. L’iniziativa rientra nel programma delle celebrazioni della quarta Giornata Italiana della Statistica, promossa e organizzata dall'Istat e dalla Società Italiana di Statistica (SIS) su tutto il territorio nazionale allo scopo di promuovere la funzione della statistica ufficiale e pubblica nel nostro Paese. Il benessere equo e sostenibile non è soltanto una misura statistica del progresso ma uno strumento di accountability e di partecipazione democratica che può contribuire alla crescita della capacità di rendicontazione sociale e della fiducia nelle istituzioni, entrambi a livelli molto bassi nel nostro Paese.

Nella Giornata, mondo accademico e istituzioni locali si confrontano sullo stato dell’arte della ricerca sul BES, con particolare attenzione all’analisi territoriale e alla applicazione delle misure del benessere equo e sostenibile alla programmazione e valutazione a livello locale. Il convegno è stato aperto dal Rettore dell’Università Politecnica delle Marche, Prof. Sauro Longhi. La prima parte dedicata alla presentazione delle esperienze nazionali e internazionali sul BES mentre nella seconda si presenterà una analisi del BES nelle Marche. La giornata si è chiusa con una tavola rotonda tra i principali attori istituzionali sul tema delle relazioni tra misure del BES e policy making a livello locale.

La partecipazione alla tavola rotonda del Presidente di UPI Marche, Patrizia Casagrande, e di Liana Serrani, Presidente della Commissione Bilancio e Finanze di ANCI Marche e neo-eletta Presidente della Provincia di Ancona, ha offerto un importante contributo alla discussione, esprimendo il punto di vista e le esigenze degli amministratori locali, utenti privilegiati degli studi territoriali sul benessere equo e sostenibile. Le esperienze degli operatori statistici ufficiali sono state invece rappresentate dai responsabili degli Uffici di Statistica degli Enti marchigiani che tra i primi in Italia sono stati protagonisti dei progetti sul BES a livello locale realizzati nelle Marche in collaborazione con l’Istat.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2014 alle 00:29 sul giornale del 24 ottobre 2014 - 2384 letture

In questo articolo si parla di università, economia, università politecnica delle marche, ancona, univpm, statistica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aawm





logoEV
logoEV