Appalti pubblici nelle Marche, ad Ancona il convegno Cna

Appalti pubblici 1' di lettura Ancona 12/11/2015 - Sono stati 123 gli appalti pubblici di importo superiore a 40 mila 3uro aggiudicati nelle Marche nei primi otto mesi del 2015 per un valore di 33,4 milioni di euro ma un terzo degli appalti, pari a 11,3 milioni di euro è andato a ditte provenienti da fuori regione, soprattutto dalle province di Teramo, Rimini e Perugia.

Rispetto agli anni precedenti cala il numero degli appalti. Inoltre vengono assegnati con ribassi sempre maggiori. Sono questi alcuni dei dati che verranno presentati dal Centro Studi Cna Marche sabato 14 novembre. Si parlerà di appalti pubblici nelle Marche e di come cambiano con la riforma del Codice Appalti, sabato alle ore 9,30 ad Ancona. L’iniziativa, organizzata da Cna Costruzioni Marche, si terrà nella sala conferenza della Cna provinciale di Ancona, via Umani 1/a.

Dopo gli interventi del presidente cna Marche Gino Sabatini e di Marco Zucconi, presidente Cna Costruzioni Marche, sarà il direttore del Centro Studi Sistema Cna Giovanni Dini a presentare il “Rapporto sugli appalti pubblici di lavori nelle Marche 2015”.

Interverranno l’Onorevole Piergiorgio Carrescia della Commissione Ambiente e Territorio della Camera dei Deputati e la vicepresidente della Regione Marche Anna Casini. Inoltre il direttore di Erap Marche Sauro Vialetti, il direttore dell’Ordine degli ingegneri delle Marche Dora De Mutiis e il dirigente dell’Osservatorio sui contratti pubblici della Regione Marche Michele Pierri. Il convegno sarà concluso dal segretario nazionale Cna Costruzioni Mario Turco.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2015 alle 12:28 sul giornale del 13 novembre 2015 - 1277 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, cna, convegno cna, Appalti pubblici nelle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqls





logoEV