Sharper, la Notte Europea dei Ricercatori torna con un talk show scientifico con Roberta Villa

4' di lettura Ancona 25/11/2020 - Per il settimo anno consecutivo Ancona ospiterà la Notte Europea dei Ricercatori, il 27 novembre 2020, in contemporanea in tutta Europa.

I ricercatori dell’Università Politecnica delle Marche sono pronti a partecipare. La manifestazione che negli anni scorsi ha popolato le piazze centrali della città, a causa dell’emergenza Covid-19, quest'anno si svolgerà online, nell'intento di ricreare quella relazione diretta con il pubblico che da sempre caratterizza Sharper, grazie all'utilizzo di tecnologie e linguaggi innovativi.

Tutti gli appuntamenti si potranno seguire anche sui canali social dell’Univpm. Tutto il programma è disponibile su www.sharper-night.it/sharper-ancona.

“SHARPER ha l’obiettivo di coinvolgere tutti, grandi e piccoli, per avvicinarli al mondo della ricerca e scoprire, in particolare, il ruolo del ricercatore – afferma il Rettore Prof. Gian Luca Gregori – oggi più che mai fondamentale per costruire il futuro della società, in un contesto sempre più complesso e in continua evoluzione”. Tanti gli appuntamenti per questa edizione speciale.

Una parte del programma è dedicata alle scuole e ai più giovani: il tour virtuale della mostra “Acqua” di Senigallia, lezione e tour virtuale alla Pinacoteca di Ancona dal titolo “L'arte nel nuovo mondo della realtà digitale” e il “Sumo Science” una sfida in 5 round a colpi di domande e risposte che vedrà sul tatami virtuale, due ricercatori che lavorano in campi differenti e che dovranno convincere, appassionare e incuriosire i ragazzi ai lati del ring.

Venerdì 27 novembre Sharper parte alle ore 9:30 con il Taglio del nastro, una cerimonia in diretta nazionale di apertura dove si collegheranno i Rettori e i rappresentanti di tutte le città che partecipano al progetto. Il pomeriggio si anima già a partire dalle 16:00 con i “Ricercatori on air” in diretta su Radio Arancia e Orange tv, otto canzoni che hanno fatto la storia della musica anticipano otto storie di ricerche che vedono protagonista l’Università Politecnica delle Marche. Alle 16:30 è in programma il convegno "Le formiche nel Cervello" con il Prof. Fiorenzo Conti online sui social di Ateneo.

Alle ore 18:00 verrà trasmesso in anteprima il pluripremiato documentario “La lunga rotta: i grandi pelagici del Mediterraneo” prodotto dal Laboratorio di biologia dello sviluppo e della riproduzione del Dipartimento di Scienze della Vita e dell'Ambiente Univpm. Il documentario e la tavola rotonda, animata da esperti del mondo del mare, andrà in onda sui social di Ateneo e su èTV Marche. Alle 19:15 in ricordo del Prof. Gabriele Fangi, scomparso nel gennaio scorso, sarà presentato il libro "CENTOCHIESE DI ROMA: facciate delle chiese storiche di Roma per Fotogrammetria Sferica".

Alle ore 21:00 è in programma il talk show scientifico "Covid 19: il virus tra verità e falsi miti" con la ricercatrice e divulgatrice scientifica Roberta Villa e il conduttore tv Massimiliano Ossini. La serata sarà introdotta dal Rettore Prof. Gian Luca Gregori per sottolineare l’importanza della comunicazione della ricerca come mezzo di divulgazione, partecipazione e crescita collettiva. A Massimiliano Ossini sarà affidato il racconto personale dell’esperienza del Covid vissuta in famiglia per poi concentrarsi sul racconto dei territori che da diversi anni conduce durante le sue trasmissioni come “Linea Bianca” su Rai1. Un racconto che contempla più punti di vista, con dati ricerche ed esperienze sul campo per una divulgazione a 360 gradi. Le bufale scientifiche sul Covid-19 nascono in rete?

A Roberta Villa spetterà il compito di rispondere a questa domanda e alle altre che il pubblico collegato da casa vorrà porle. Roberta Villa è attualmente assegnista di ricerca presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, ha collaborato per più di vent’anni con le pagine di Salute del Corriere della Sera e con molte altre testate cartacee e online, italiane e internazionali. Con il Pensiero Scientifico editore fa parte del team che produce il sito “Dottore, ma è vero che…” per la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO). È molto attiva sui social network dove sta sperimentando un approccio semplice e confidenziale alla divulgazione. Il talk scientifico sarà condotto dal giornalista Marcello Pagliari.

A seguire alle ore 22:00 è in programma il "Tris della ricerca" un quiz con 9 ricercatori condotto da Maurizio Socci. Agraria, Economia, Ingegneria, Medicina e Scienze tutte le anime dell’Università Politecnica saranno in campo con i loro ricercatori, per incuriosire i giocatori e il pubblico. Entrambi gli appuntamenti serali saranno trasmessi sui social Univpm e su èTV Marche. L’Università Politecnica delle Marche ha coinvolto anche quest’anno l’Università di Macerata: due Atenei che dal 2018 collaborano nel progetto Sharper, uniti dal comune obiettivo di disseminare i risultati della ricerca.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2020 alle 16:49 sul giornale del 26 novembre 2020 - 210 letture

In questo articolo si parla di attualità, università, università politecnica delle marche, ancona, univpm, Sharper, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDp0