Giornata della Memoria, le iniziative dell'Anpi di Ancona

3' di lettura Ancona 24/01/2022 - Nonostante la situazione pandemica, sono numerose le iniziative dell’ANPI in occasione della Giornata della Memoria. Tutte in esterno e nel rispetto delle norme anti Covid.

Un gazebo sarà presente a Piazza Roma dal 25 al 28 gennaio e il 4-5 febbraio, dalle 17 alle 19, nonché le domeniche del 30 gennaio e del 6 febbraio dalle 10 alle 12, per “Voci di memoria”, performance artistiche e letture di brani aperte anche ai cittadini. Si inizia martedì 25 gennaio (ore 17-19) “Senz’olio contro vento” di Rita Levi Montalcini, “Un uomo e tre numeri” di Enea Fergnani, sopravvissuto a Mauthausen, “Alba a Birkenau” di Simon Veil.

Mercoledì 26 gennaio (ore 17-19) lettura e da “I carnefici italiani” di Simon Levi Sulman e alcune pagine del libro di Marco Cavallarin “La famiglia di piazza Stamira” che tratta vicende della persecuzione ebraica ad Ancona. È prevista una performance curata da Accademia 56.

Giovedì 27 gennaio (ore 17-19), Giorno della Memoria, spazio alle toccanti parole di Primo Levi dedicate alla liberazione da parte dell’esercito sovietico del campo di concentramento di Auschwitz dal “La tregua” e alcune pagine di “Lettere da Auschwitz. Storie ritrovate nella corrispondenza inedita dal lager”, a cura di Karen Taieb.

Venerdì’ 28 gennaio (ore 17-19) letture da “L’istruttoria” di Peter Weiss e da “A volte sogniamo di essere libere” curato da Raul Calzoni e Alma Laurenzi, con le testimonianze della deportazione femminile a Ravensbrùck.

Domenica 30 gennaio (dalle 10 alle 12) letture dedicate agli IMI, Internati militari italiani, “Mio nonno una vecchia grattugia arrugginita” di Edgardo Bertulli, “Come spine di grano” di Dino Cencio, “Fuori dal reticolato”, di Guido Pieretti.

Venerdì 4 febbraio (ore 17-19) letture dal “Diario di Anna Frank” e “Si ammazza troppo poco” di Gianni Oliva.

Sabato 5 febbraio (ore 17-19) brani da “L’altra Resistenza” di Alessandro Natta e da “I militari italiani nei lager nazisti” di Mario Avagliano e Marco Palmieri. Seguirà una performance della Luna Dance Center.

Domenica 6 febbraio (dalle 10 alle 12) letture da “L’armadio della vergogna” di Franco Giustolisi.

Il 26 gennaio al Teatro delle Muse si svolgerà il Concerto per la Memoria alle ore 20, organizzato dagli Amici della Musica con il patrocinio di Anpi e Comunità Ebraica. I biglietti possono essere acquistati alla biglietteria del Teatro nei suoi orari di apertura (da martedì a sabato 9,30-13 e da mercoledì a venerdì dalle 15 alle 18, oppure un'ora prima del concerto).

La Giornata della Memoria è stata istituita in Italia nel 2000 con la legge 211, nel 2005 è stata riconosciuta anche dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite per commemorare le vittime dello sterminio nazifascista. Da allora si celebra ogni anno il 27 gennaio perché in quel giorno del lontano 1945 le truppe dell’Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz. Una commemorazione sempre più necessaria e doverosa, visti l’esaurirsi delle testimonianze dirette e i costanti e sempre presenti atteggiamenti negazionisti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2022 alle 15:48 sul giornale del 25 gennaio 2022 - 134 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, giornata della memoria, anpi, Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cHaq





logoEV
logoEV
logoEV