Il gruppo Univpm di Strade Ferrovie e Aeroporti al primo posto per la qualità della ricerca

2' di lettura Ancona 06/07/2022 - Primo posto assoluto della graduatoria nazionale della VQR, consolidando un primato scientifico che dura da oltre 15 anni

L’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR) ha pubblicato di recente i dati definitivi della Valutazione della Qualità della Ricerca 2015-2019 (VQR 2015-2019) in cui sono forniti nel dettaglio i risultati conseguiti dai singoli settori scientifico-disciplinari di tutti gli Atenei ed Enti di Ricerca italiani.

Per la terza volta consecutiva, dopo l’affermazione nelle precedenti edizioni della VQR (2004-2010 e 2011-2014), il gruppo di Ricerca di Strade, Ferrovie e Aeroporti dell’Università Politecnica delle Marche si conferma al primo posto assoluto della graduatoria nazionale consolidando un primato scientifico che dura da oltre 15 anni.

“Il risultato conseguito è particolarmente rilevante per l’Ateneo – afferma il rettore Prof. Gian Luca Gregori – e riguarda un settore strategico come quello delle infrastrutture di trasporto, con ricadute economiche, sulla qualità della vita e sulla sostenibilità ambientale”.

In ragione di tali competenze, riconosciute anche a livello internazionale, l’Università Politecnica delle Marche è stata chiamata a far parte del prestigioso Centro Nazionale per la Mobilità Sostenibile finanziato con fondi del PNRR, nell’ambito del quale il Prof. Francesco Canestrari riveste il ruolo di delegato di Ateneo.

Il Prof. Francesco Canestrari, nel commentare l’esito della VQR 2014-2019, sottolinea come il merito del risultato raggiunto dal gruppo di ricerca, di cui fanno parte anche i professori Maurizio Bocci, Andrea Graziani, Fabrizio Cardone, Gilda Ferrotti e Amedeo Virgili, sia senza dubbio da attribuire alla qualità elevatissima che da sempre contraddistingue i giovani laureati UNIVPM che decidono di intraprendere il percorso del Dottorato di Ricerca.

Ciò è perfettamente in linea con i recenti dati AlmaLaurea che documentano l’apprezzamento del mondo del lavoro nei confronti delle figure professionali formate presso UNIVPM, testimoniato da tassi di occupazione a 1 anno e a 5 anni dalla laurea ai vertici nazionali. È pertanto importante celebrare il risultato conseguito dando la visibilità che meritano ai giovani dottorandi e post-doc (vedi foto) che contribuiscono in modo determinante al sempre crescente prestigio dell’Università Politecnica delle Marche e ci fanno guardare con ottimismo alle sfide che il futuro ci riserva.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2022 alle 12:55 sul giornale del 07 luglio 2022 - 161 letture

In questo articolo si parla di cronaca, università, università politecnica delle marche, ancona, univpm, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/deBa





logoEV